Utente 362XXX
in anamnesi: cefalee con aura, ernie cervico dorsali, radiculopatie croniche, depressionereattiva grave, distrurbo somatoforme grave e di personalità

i sintomi da cui sono devastato quotidianamente sono i seguenti: vertigini e capogiri e scosse (in particolare se smetto i serotoninergici), oppure (se li assumo) accuso dolori muscolari, astenia, tremori interni esterni, ansia da farmaco che insorge piu vote al giorno, nausea, nello specifico: con brintellix: ansia a cardiopalmo e nodo in gola oltre a vampate di calore, con escitalopram ansia intermittente che mi fa venire improvvisamente cardiopalmo e sensazioni strane ad arti superiori ed inferiori; con sertralina cefalea; con laroxyl estrema sonnolenza e secchezza grave delle fauci; con paroxetina estrema stanchezza; stipsi ostinata con anafranil; ansia estrema con cymbalta; tutto cio mi devasta psicologicamente e mi crea terrore: come posso curarmi se sono diventato intollerante alla piu parte degli antidepressivi in commercio? ho assunto paroxetina dal 2003 al 2019, nel 2017 mi è stata diagnosticata una patologia neuromuscolare con verosimile eziologia autoimmune e da li una serie di intolleranze a farmaci che prima assumevo senza alcun problema
Nel marzo del 2019 da paroxetina passo a citalopram (sonnolenza) e deniban e samyr; nel luglio 2019 prima provo sertralina (interrotta per forte cefalea) poi provo laroxyl (astenia e secchezza) e poi anafranil che mi da energia e vitalità ma che devo interrompere causa stipsi ostinata; da settembre a ottobre 2019 2 gtc di brintellix che interrompo causa ansia, cardiopalmo e nodo in gola oltre a vampate di calore
ad oggi sto assumendo 1 gtc di escitaloprma da 5 giorni ed ho sintomi altalenanti: i primi due gg ansia forte, poi i successivi due astenia e dolori muscolari eo oggi ancora ansia
in sostanza se ho un sintomo non ho latro e viceversa. cosa mi sta succedendo? e tutti questi sono compatibili con le paologie a me diagnosticate? vorrei provare a stare senza ma e tolgo i ssri mi vengono vertigini e scosse, se li assumo accuso quanto spra menzionato
cosa posso fare? che strategie posso intraprendere con il mio psichiatra che sta per gettare la spugna?

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Utente 362XXX

Buonasera
Lei crede che i sintomi da me elencati siano afferibili alle patologie psichiatriche o che ci possa essere qualcosa di organico? Sono così tanti e tanto diversi che fatico a credere che una patologia li possa scatenare tutti. Ed in merito ad altra classe di farmaci pensa ai neurolettici?