Utente 571XXX
Salve, sono un ragazzo di 26 anni, sto vivendo il periodo più brutto della mia vita. Premetto che non sono depresso (ho intrapreso un percorso psicologico, ma niente da fare) sono solo consapevole di essere incapace/impacciato nella mia vita. Ho realizzato il tutto esaminando le mie esperienze: ho una grande difficoltà sia nella lettura che nella comprensione di un testo, di un libro, nel senso che leggo ma non capisco, o almeno capisco poco, e di seguito non so spiegarlo a mie parole. Tutto questo penso sia dovuto alla mia scarsa frequentazione scolastica, quel poco che ho fatto lo facevo senza voglia e studiando in maniera mnemonica. C'è anche da dire che sono un ragazzo ansioso, prima di qualsiasi prestazione, che sia un Interrogazione, un partita di calcio, corteggiare una ragazza, confrontarsi con nuove persone, mi sale ed è inevitabile. Non parliamo poi della mia vita sociale poco soddisfacente. A stento ho qualche amico.. . Un altra consapevolezza, quella di non saper coltivare, di non mantenere una relazione di amicizia. Mi sento strano, diverso. Quando parlo con la gente si accorgono di me che ho la testa fra le nuvole, é questo lo sento. Ho pochissimi argomenti da trattare e questo mi fa essere pessimista in partenza. Mi reputo comunque intelligente perché capisco il mio livello, è sono consapevole del mio grado di ignoranza. Sarà dovuto alla mia crescita negli studi. Oltre all apprendimento faccio fatica a ricordare, ho pensato sia un problema inerente alla mia situazione familiare che non è state uno delle più rosee, ho avuto dei genitori poco presenti, che non mi hanno dato le giuste sicurezze che un bambino cerca per farsi forza, per formarsi.. . una giusta educazione non mi sento che mi sia stata data.. . Inoltre mi sento una persona poco vissuta, che vive una vita di inerzia, meccanica, assai monotona. Un casino in testa ho in questo momento, una crisi esistenziale insomma! Quasi sempre mi sento inferiore ad altre persone. Come posso risolvere tutto questo? Cosa devo fare? C'è una soluzione? Da chi mi devo far aiutare?

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La depressione ha anche altre caratteristiche e la sua premessa non è risolutiva per poter trasmettere la possibilità che effettivamente possano esserci elementi depressivi.

Una visita psichiatrica può essere utile.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139