Utente 513XXX
Salve ho un grosso problema.

credi di avere una vera e propria dipendenza dagli zuccheri.

Bevo l'estathe ferrero da 26 anni.
Non uno al giorno ma tanti.
Del tipo che in passato ne bevevo anche 8 al giorno e a periodi anche 4 al giorno.
Ora ne bevo 2 al giorno talvolta 3 ma solo perchè a dirlo è la mia coscienza.
Poi cerco di fare la dieta ma il bisogno per gli zuccheri e costante.
Sento proprio di contrastarlo quotidianamente ma a volte non ce la faccio.
In questo istante ho tipo ingerito 4 grandi biscotti burro e cioccolato e 2 ovetti kinder e mi sono fermata ma tranquillamente potevo andare avanti all'infinito.

Bene riconosco il problema come faccio?

Ne pasti principali seguo una dieta equilibrata quindi il problema non è il cibo ma le schifezze in tutte le sue forme.

Non so cosa fare, credo che eliminare totalmente l' estathe potrebbe fare da traino nella disintossicazione.

Ho 36 anni, peso 64 chili e vorrei non dipendere dal cibo e vorrei non ingrassare.

Certa di un vostro aiuto vi ringrazio anticipatamente
Saluti

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La presenza di uso esclusivo di prodotti si può configurare come un disturbo del comportamento alimentare.

Oltretutto l'utilizzo di prodotti zuccherati può provocare un utilizzo elevato di insulina e conseguentemente un diabete di tipo II nel tempo.

E' utile che faccia valutare la situazione da uno specialista direttamente.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 513XXX

Grazie infinite per l'aiuto

[#3] dopo  
Utente 513XXX

Buona sera gentili dottori
Ho poi tempestivamente eliminato il consumo di estathe, ne bevevo 3 brick al giorno, e l'ho sempre bevuto da 26 anni.
Pensavo e speravo che con questa sarebbe diminuito il desiderio di mangiare schifezze, dolci.
Invece nulla
Sono molto serena e non sono stressata
Cosa può essere? Sono preoccupata

[#4]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Come le ha già detto il collega Ruggiero, dovrebbe farsi aiutare, perché non ha un rapporto sereno col cibo, pensa in continuazione a cibi "proibiti" e questo le scatena il desiderio, il senso di colpa e insomma la fa vivere male. Una psicoterapia, in particolare di tipo cognitivo-comportamentale, potrebbe aiutarla.
Franca Scapellato