Utente
Salve,
Due anni fa ho sviluppato una grossa fobia che è diventata subito un’ossessione.
La fobia di una malattia, di poterla avere.
Per circa tre mesi è stata il mio unico pensiero, ci pensavo tutto il giorno e tutti i giorni.
È durato tre mesi, dopo di che, mi sono detta di non avere paura, ho smesso (non senza difficoltà) di pensarci, ed è passato tutto.
Ad oggi non sto come allora, ma sto ricominciando ad avere paura, sta volta perché non so cosa fosse quel periodo e sono preoccupata che non fosse solo ansia.
Ero in uno stato emotivo molto brutto.

Secondo voi cosa potrebbe essere stato?

Puo’ essere che l’ansia crei, da sola, uno stato di allerta costante e angoscia quasi costante?
Ovviamente nel mio specifico caso non è possibile dirlo perché servirebbe un consulto di presenza, ma, in generale, è possibile che l’ansia abbia questi effetti? O è possibile che ci fosse qualche altra patologia?


Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
L'ansia può provocare questi sintomi e va curata attraverso una visita specialistica in cui si deciderà il trattamento adatto a lei.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139