Utente
Buona sera ho 44 anni e sono sempre stato bene.
Da circa 6/8 mesi ho dei strani disturbi: formicolio sulle mani e sulla faccia, debolezza e sento il petto un po pesante, a volte sento il cuore fino alla gola, mi manca l'aria e mi sembra di non riusciere a respirare bene.
In principio mi capitava 1 volta al mese ma ora capita anche 2 volte al giorno.
Il disturbo dura circa 20/30 minuti e quando finisce piano piano comincio a sentirmi un po meglio ma continuo ugualmente a sentire il cuore un po pesante specialmente quando mi sdraio a letto, Sento anche un po di disturbo dietro la schiena appena sotto la spalla.
Il mio medico curante mi ha scritto il lormetazepam ma mi aiuta solo per dormire infatti ne prendo 5 gocce verso le 24.
Proprio oggi appena finito di fumare una piccola sigaretta di tabacco ho avuto gli stessi sintomi.
Ora è passato ma sento sempre il petto un po pensante.
Sto andando in paranoia ho paura che mi prenda un infarto o un ictus.
Vorrei sapere come fronteggiare la cosa... Ho fatto anche il tracciato cardiaco e risulta nella norma.
Ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
Se il medico ha prescritto un ansiolitico, evidentemente ha già orientato la diagnosi, però manca la cura. L'idea quale sarebbe ? Che passi questa sindrome con un ansiolitico come quello non direi, per cui i medico cosa conta di fare ? Inviarla da uno specialista ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
Salve dott. Matteo pacini la ringrazio x la risposta. Il medico mi ha consigliato di cercare di stare calmo e di svagarmi, ma io penso che forse sia meglio rivolgermi a uno specialista. Lei cosa mi consiglia? Uno psichiatra? Quindi non dovrebbe essere un problema cardiaco? Ho fatto le analisi del sangue e andavano bene, anche il tracciato cardiaco come ho evidenziato in precedenza rientrava nella norma. Forse dovrei andare anche da un neurologo? Lei che ne pensa? Sò benissimo che non ha la palla di vetro ma in base alla sua esperienza cosa mi consiglia?