Attivo dal 2016 al 2020
Salve Dott.
,
soffro da molti anni di un disturbo di ansia generalizzata (ho giàscritto), talvolta con pensieri ossessivi che mi spaventano.
Ho fatto varie psicoterapie e mi sono curata con zoloft 100.
Sono stata per lunghi periodi molto bene (anche 3 anni consecutivi) ma prima o poi arrivava la ricaduta.
Questa volta a seguito dell'abbassamento della terapia per la gravidanza.
Ho infatti un bimbo di 7 mesi.
La ripresa è stata dura, siamo arrivati, in accordo con il mio psichiatra, a 200 di zoloft.
Sono trascorse tre settimane e purtroppo non mi sento ancora bene.

Grazie ai percorsi fatti riconoscono le caratteristiche dei pensieri ossessivi, ma me ne è venuto uno "nuovo" che mi ha fatta agitate ed avere molti dubbi sulla mia salute mentale.
Spesso nel pensiero ossessivo temo di essere IO a poter compiere qualcosa di grave... mi è capitato invece di pensare (non so attraverso quale volo pindarico, forse un'immagine mentale) che potrebbero essere gli altri (esempio una persona a me cara) a fare male a me o al piccolo.
Appena tale pensiero mi ha attraversato la mente mi sono detta: "ma che sciocchezza!! ! ".
Riconoscono l'assurdità del pensiero ma il semplice fatto di averlo fatto mi ha terrorizzata, magari sto entrando nel delirio?
So che le rassicurazioni servono a poco e continuerò i miei percorsi ma vi sarei grata se riusciste a sollevarmi anche solo un po'.
Mi ha sempre fatto paura il delirio, ho anche pensato che forse il pensiero ossessivo è stato costruito ad hoc dalla mia testolina per lasciarmi senz'armi.

Grazie

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Se i vari percorsi non consentono di non avere i sintomi, allora il disturbo va trattato continuativamente considerando anche altre classi farmacologiche qualora non si abbia riscontro positivo dalla terapia attuale.



Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Attivo dal 2016 al 2020
Grazie Dott Ruggiero per la sua risposta. Come può immaginare però questo mi spaventa molto. La terapia mi aveva SEMPRE aiutata (ormai quasi15 anni), questa è la prima volta che faccio così fatica nella ripresa. Secondo lei potrebbe aver perso efficacia il farmaco? Potrebbe essere questo particolare periodo di vita o ancora, sto peggiorando?
Ho visto che ha evitato di rassicurarmi, ma io ci riprovo. Possi stare tranquilla?
Attenda una sua cordiale risposta.
Grazie

[#3] dopo  
Attivo dal 2016 al 2020
Dimenticavo, quali potrebbero essere le altri classi farmacologiche?

[#4] dopo  
Attivo dal 2016 al 2020
Qualcuno cortesemente mi può chiarire i dubbi per i quali ho chiesto il consulto?
In questi giorni sto facendo particolare fatica e ve ne sarei grata.