Utente
Buongiorno, da circa 8 anni assumo zoloft ho iniziato la cura con uno specialista che mi ha somministrato fino a un massimo di 100mg giornalieri accompagnati da 20 gocce di xanax.

Senza specialista ho deciso di interrompere la cura e gradualmente negli ultimi due anni ho scalato la dose piano piano... Molto molto lentamente.
Da un mese ho finito lo scalo e non ne sto più assumendo, sto bene!
Ho solo qualche perplessità riguardo a possibili effetti collaterali, insonnia sicuramente ma ho avuto anche una sorta di influenza ma quello che mi preoccupa di più è un ritardo importante nel ciclo.
L'interruzione della cura può causare questo ritardo?
Per cercare di dormire meglio cosa posso prendere?
Sto cercando di bere una tisana alla valeriana prima di mettermi a letto...
Come ultimo.. Una settimana fa mi è venuta una sorta di otite che da circa tre giorni si è spostata nel retro della testa a livello del collo. Può essere dovuto all interruzione della cura?

Ho fatto bene ad eliminare il farmaco?
Quanta possibilità c è di una ricaduta?
Come posso sapere se ne ho ancora o ne avrò ancora bisogno?

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Nessun sintomo descritto può appartenere alla sospensione del farmaco.

L'opportunità di sospensione richiede se premi una valutazione diretta per cui chiedersi oggi se ha fatto bene a sospendere la terapia non ha alcun senso.


Può rivolgersi ad uno specialista per far rivalutare la terapia ed una eventuale necessità quando possibile.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139