Utente
Salve scrivo qui perché dato il periodo di quarantena in cui non ci si può muovere volevo un consiglio.
È da anni che soffro di continue ossessioni prima sul mio viso, sul mio corpo con una paura costante di ingrassare o di peggiorare o diventare magrissimo (poiché facendo molto sport ho un discreto fisico che mi piace) avevo l ossessione di essere omosessuale e inoltre ho l ossessione notturna di andare a controllare una qualsiasi cosa che mi passa per la testa su internet E se non lo faccio non dormo.
Ho anche la continua ansia di non dormire perché non dormendo peggiorerei esteticamente e non riuscirei a seguire le lezioni universitarie con conseguenza l essere fuori corso è a volte passo notti in bianco perché vado costantemente a controllare cose su internet E dall ansia mi viene lo stimolo continuo di urinare.
Fino a poco tempo fa avevo paura di vomitare perche se avessi vomitato ogni volta che mangiavo sarei dimagrito quindi mi veniva una forte ansia di vomitare che però ho riuscito a debellare respirando profondamente e pensando ad altro, ci tengo a precisare che questi disturbi ossessivi vanno e vengono, quando sono spensierato non li ho, però quando sono da solo e ho più tempo Per pensare mi vengono.

A gennaio mi sono rivolto a un professionista con diagnosi DOC e mi ha prescritto una terapia a base di un SSRI (200 mg) , con L aggiunta di zolpidem gocce (25 gocce per notti insonne) e all occorrenza alprazolam eg 10 gocce max 15 per ansia acuta con scolarizzazione.
Alprazolam fino a due giorni fa non l ho mai preso però prendevo sempre zolpidem (MAI superato la dose, anzi lo stavo scalando ero arrivato a 18 gocce partendo da 25) tutto procedeva bene, mi sentivo meglio, ossessioni un po per volta in costante diminuzione, spensieratezza.
Dopo 2 settimane di quarantena però sono rinjziati i problemi ansia di non dormire ossessione di controllo, ossessione di non riuscire a seguire le lezioni per l insonnia.
Il culmine l ho raggiunto 2 notti fa in cui ho preso le 18 gocce di zolpidem e non hanno fatto effetto allora li mi sono spaventato e ora sono terrorizzato perché zolpidem era una fonte di sicurezza e di tranquillità e ora ho il terrore di essere diventato dipendente e di non dormire mai più perché assuefatto da qualsiasi molecola ipnotica o che faccia dormire.
Stanotte, dato che oggi avevo un esercitazione, sono andato a letto prima ho preso 18 gocce e mi sono addormentato, alle 4 Mi sono svegliato con l agitazione E in preda all ossessione di non dormire E allo sconforto ho preso 14 gocce di alprazolam eg, impaurito però poichè non ho chiesto il permesso al psichiatra.
Questa quarantena e questo isolamento mi sta facendo tornare le ossessioni non so come fare...per molto tempo non potrò andare dal psichiatra per il controllo

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Non sta ponendo nessuna domanda ma un suo dubbio ossessivo.

E' evidente che la terapia non sta facendo un effetto terapeutico decisivo per cui è utile che contatti il suo psichiatra per una variazione.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente
Mi è stato prescritto zoloft per il problema ossessivo, lei cosa ne pensa di questo farmaco?