Utente
Buongiorno,
Sono da 2 anni e mezzo che sono in cura con citalopram in gocce...X ansia generalizzata e leggera depressione...piano piano con l’aiuto di I psichiatra sono riuscita ad arrivare a 14 gocce...e sto bene... (e’ stata dura iniziare poiché solo con una goccia la sentivo e aumentava ansia e attacchi di panico,...ho iniziato piano piano con una goccia alla volta...poi sono stata bene).

Ora mi sento bene e, succede che a volte un giorno posso dimenticare di prendere le gocce...e sto bene comunque...e subito il giorno dopo le riprendo.

Da circa 4 giorni...ho provato (con il consenso della dottoressa di base, dal momento che il mio psichiatra e’ da molto che non lo vedo...a causa del suo onorario alto...) a togliere una goccia...quindi 13 gocce...e in questi 2 giorni mi sento più pensierosa e meno spensierata...può essere k sento la goccia in meno??
?
non lo smetterò mai il farmaco così??
?
devo fermarmi e restare a vedere se mi abituo alle 13 gocce...tra un mese procedere a toglierne un altra??
?
o stare ferma al mio dosaggio con la consapevolezza k non riuscirò mai a smettere??
?
scusate X le mie domande ma non so bene cosa fare...

[#1]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Buon giorno anche a Lei.

Il problema è che Lei non si fa più seguire dallo psichiatra, dunque pensa agli scenari, che possono non corrispondere all'approccio professionale al problema.

Se lo specialista dal quale è stata seguita ha un onorario troppo alto per Lei, si deve cercare un altro psichiatra, con un onorario più alla Sua portata, e non è detto che debba consultarlo spesso: nella fase di stabilità della malattia gli intervalli fra le visite possono essere anche abbastanza ampi, ma occorre una regolarità.

Certamente, la riduzione del dosaggio ha potuto avere un impatto su di Lei, ma non significa che deve rimanere col farmaco a vita.

Lo psichiatra deve valutare tutta la strada fatta e la Sua situazione attuale, e deve decidere se è il momento giusto per scalare e come scalare il farmaco.
Dr. Alex Aleksey Gukov


[#2] dopo  
Utente
Certo,la ringrazio...purtroppo dopo 3 giorni sono ritornata alle 14 gocce forse non sono ancora pronta o non è’ il momento..finito questo periodo...andrò a fare visita al psichiatra X vedere cosa dice.....volevo sapere ritornando con le 14 gocce...ritornerò alla mia serenità di prima???(ho scalato solo una goccia...ma l’ansia putroppo mi è’ aumenta un po’)grazie della sua comprensione e gentilezza...

[#3]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Dovrà tornare come prima. Ci vuole però la Sua motivazione a non focalizzarsi su questo dubbio. In realtà non dipende solo dal farmaco. Dipende anche dall'andamento del disturbo. E siccome io non posso visitarLa dal vivo e non posso valutare la Sua situazione clinica, dunque deve cercare Lei stessa a non dare peso ai piccoli incidenti del cammino come questo, non pensarci, e dunque, starà meglio.
Dr. Alex Aleksey Gukov


[#4] dopo  
Utente
La ringrazio del suo consulto...lei dove riceve???

[#5]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
il mio contributo per ora si limita a questo consulto. Nella Sua città sicuramente si trovano specialisti competenti.
Dr. Alex Aleksey Gukov


[#6] dopo  
Utente
La ringrazio di cuore...buona pasqua