Utente
Buongiorno dottori vi espongo il mio problema.
Da 2 mesi che soffro di insonnia in cui non riesco a prendere sonno e la notte la passo a rigirarmi nel letto.
Pio o meno un giorno sì è un giorno no.
Un insonnia che si basa sull’ansia in quanto non dormo una notte e si instaura in me un circolo vizioso che mi porta a preoccuparmi per la notte successiva.
Ma il problema che vi volevo esporre è un’altro.
Per cercare di alleviare l’Insonnia è da circa 1 mese che faccio uso di cannabis legale e non mi ha dato mai problemi.
Poi ho deciso di provare quella non legale e anche qui mai avuto problemi.
Poi però ne ho provata un’altra per circa 6 notti (massimo 10 tiri non di più) e da allora, sono passati 5 giorni, sento degli spiacevoli effetti.
Ansia, mal di testa per tutto il giorno, Mi sento come se non fossi in me, riflessi rallentati (l’ho fatta provare anche a fumatori abituali e non hanno notato niente di strano).
Mi sento diverso rispetto a prima e ho paura che siano effetti permanenti e che non se ne vadano più.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Sono effetti della cannabis nel suo caso.


Il trattamento dell’indomani deve essere considerato in modo differente con l’ausilio di uno specialista.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Le cannabis sono tra loro diverse in composizione, e questo le rende anche opposte negli effetti, poiché tendenzialmente opposti sono gli effetti dei due principali componenti, thc e cbd. A seconda della combinazione, l'effetto può essere neutro o tendenzialmente ansiolitico , oppure inebriante o addirittura eccitante e agitante, e ansiogeno. Lo stesso accade per i sintomi allucinatori, che dipendono dal rapporto thc/cbd. Nella cannabis naturale è un rapporto sempre a favore del thc, per cui questi effetti sono più o meno probabili (sfumati nelle cannabis di uso comune).
Però il fatto che vada verso la cannabis carica in thc significa che l'uso non va verso l'effetto terapeutico, ma verso quello piacevole, però può cozzare con l'insonnia, e soprattutto, se deve curare l'insonnia ci sono altri modi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#3]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Se soffre di ansia che le provoca insonnia la cosa più razionale è consultare uno psichiatra. Utilizzare sostanze di cui si ignora la quantitá di principio attivo, come e dove vengono coltivate (con pesticidi? In che terreno?) non è sensato. Preoccuparsi di disturbi probabilmente dovuti ad autosuggestione e suggeriti dall'ansia non serve. Curi l'ansia in modo serio, il problema è quello.
Franca Scapellato

[#4] dopo  
Utente
Grazie per le risposte..non è propio autosuggestione perché veramente sto sperimentando sensazioni che non mi so spiegare partendo dai mal di testa al fatto di non avere più una qualità di vita normale..ho paura che queste sensazioni non se ne andranno più..intanto toglierò di mezzo anche quella legale

[#5]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Deve curare l'ansia, che porta al rimuginio, all'insonnia e alle somatizzazioni. Più aspetta e più diventa cronica.
Franca Scapellato