Utente
Salve, ho 21 sono fidanzato da circa 6 anni.
La relazione con la mia fidanzata da qualche anno ormai ha preso una brutta piega.
Le litigate sono aumentate, spesso non andiamo d'accordo.
Nei momenti di '' quiete '' sento che potrei trascorrere con lei tutta la mia vita.
I motivi dei litigi sono quasi sempre gli stessi: io.
La mia più grande dipendenza è lagata alla masturbazione, della quale non riesco a farne a meno per massimo 3-4 settimane, anche con l'ausilio di materiale pornografico, il ché fa stare male la mia fidanzata.
La frequenza varia spesso, arriva anche a due volte la settimana.
Ho promesso tante volte di smetterla, ma non riesco.
La mia ragazza mi accusa anche di aver sempre la testa al sesso, di mancanza di affetto e di dimostrazione di amore.

Lei non è un soggetto facile, ha anche una forma di depressione si presume da me causata.
Io nelle sue fasi depressive non riesco ad aiutarla, spesso dopo un po di tentativi di conforto falliti fuggo, lasciandola sola con l'autolesionismo.

Ho un grave problema caratteriale dovuto al nervosismo, in quanto mi ritengo un soggetto molto irascibile, e nei momenti di rabbia non ragiono con lucidità, finendo col compiere azioni di cui mi pento, urlando, sbattendo porte e rispondendo male.

Questo non fa altro che portare la mia relazione allo sbaraglio.
È un fenomeno che si ripete spesso durante la giornata, sono spesso nervoso e quasi sempre rispondo male.

Vorrei cambiare questi aspetti della mia personalità perché tengo a questa persona con tutto me stesso, ma non riesco a concludere niente di positivo.
Lei è stanca delle mie promesse, non ha più fiducia in me.
Mi spiega, spesso, quali sono i comportamenti che lei vorrebbe adottassi nei suoi momenti 'no' ma io non riesco a metterli in pratica.

Ho deciso finalmente di rivolgermi a un medico per ricevere aiuto, perché voglio cambiare e aiutare la mia relazione.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua risposta.
Si, lo penso anch'io.
Desideravo comunque già qualche consiglio per migliorare la mia situazione.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Sta per intraprendere un incontro nel quale potrà esplicitare tutte le problematiche ed eventualmente ricevere proposte di adeguamento di comportamento alle situazioni singole
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139