Utente
Salve medici sono di nuovo qui a chiedervi una mano un parere in quanto mi sento solo dato che il mio psichiatra mi da sempre risposte generiche e mi dice solo di aver pazienza è da un mese che assumo il citalopram gocce 12 gocce al giorno per 4 al mattino 4 al primo pomeriggio e 4 alla sera da quando le prendo ho provato più che altro gli effetti negativi
In particolare da quando lo prendo mi sento molto apatico non riesco a concentrarmi e soprattutto molto molto stanco ed ho sempre sonno gli ho spiegato ma mi ha detto che sono effetti che spariranno ora io inizio ad essere preoccupato perché il tempo passa e non vedo miglioramenti cosa sapete dirmi su questa terapia?
Cosa mi consigliate di fare?
Secondo voi è normale che dopo un mese io non veda miglioramento?
Che sapete dirmi riguardo alla mia scarsa concentrazione cosa che già sento da quando sono depresso ma mai così invalidante
Grazie

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Dopo un mese in effetti si può valutare se uno sta o non sta meglio, se sta peggio si può pensare di cambiare.
Per che diagnosi lo assume ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
Ok capisco la ringrazio della risposta lo assumo per una diagnosi di disturbo depressivo secondo lei i problemi di concentrazione sono riconducibili alla depressione come dice lo specialista che mi segue poi un sltra cosa mi sembra di essere non più depresso ma apatico da quando assumo il farmaco

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Di base sì, mentre invece se sta dicendo che sono peggiorate le cose, è un altro discorso. A una settimana non vorrebbe dire, a un mese di solito si valuta se almeno parzialmente si sta sviluppando una risposta, per cui star peggio complessivamente può essere una ragione per passare ad altro trattamento.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio di cuore delle risposte Dottor e scusi se continuo ad assillarla ma i problemi di concentrazione e memoria sopratutto nello studio possono essere correlati alla depressione in soggetti che come me erano molto produttivi prima e non ne avevano glielo chiedo perché non ho mai avuto una risposta chiara a riguardo grazie e valuterò con lo specialista ci cambiare terapia