Utente
Salve sono un ragazzo di 21 anni seguito da psichiatra per sospetto disturbo ossessivo compulsivo, è stata tentata una terapia con Amisulpride 50mg e poi 100mg per un mese ma è stata fallimentare, nessun effetto collaterale ma neanche nessun effetto curativo.
Di conseguenza mi è stato prescritto Anafranil, il problema è proprio qui.
Il mio disturbo ossessivo ha attualmente come epicentro la concentrazione sul corpo e sulle malattie in particolare sull'acufene nel senso che ho paura che mi possa venire da un momento all'altro e ne ho veramente terrore, il problema sta negli "effetti indesiderati" del Anafranil fra i quali è inserito appunto anche l'acufene, il che fa aumentare la mia ansia e il terrore che assumere il farmaco mi possa fare insorgere il temuto disturbo peggiorando quindi la situazione.
È un gatto che si morde la coda, sono disperato e vorrei tanto avere un parere esterno perché attualmente sono a un punto morto.
Ringrazio anticipatamente chiunque dedicherà del tempo al mio caso.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Tipicamente la sua preoccupazione scaturisce dal disturbo da cui è affetto che va comunque curato in modo appropriato.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139