Utente
Oggi mi mi è stato cambiato farmaco da En a Xanax.
Prendo anche 15 mg di mirtazapina la sera ma avendo risvegli notturni mi è stato prescritto lo xanax.
Da stasera dovrei prendere 20 gocce.
Premetto che soffro di uno stato ansioso depressivo e probabilmente la mirtazapina sta scemando il suo effetto.
Ho un po' paura di cambiare cerco un aiuto.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Il cambiamento non è sostanziale. Se poi l'uso era regolare prima, sostituire può significare un nulla assoluto come differenza. Però se non dice le dosi, non si capisce se sono dosi equivalenti.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Ha avuto un anticipo dell’appuntamento per ricevere questa variazione. Poi però deve chiedere rassicurazione altrove.

C’è qualcosa che non funziona nell’ambito del suo rapporto terapeutico per cui anche le variazioni sembrano fatte a caso.



Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#3] dopo  
Utente
Chiedo aiuto.
Sto cercando uno Psichiatra in Abruzzo.
Il mio non mi soddisfa più.
Non è in grado di darmi una terapia adeguata riguardo il mio Chiedo aiuto
Dopo un tumore al seno nel 2018 superato, ho iniziato a soffrire di ansia e di umore molto basso.

I sintomi che riscontro sono la paura, spesso difficoltà ad affrontare la giornata, sensi di colpa, riduzione delle attività quotidiane.

Dopo una cura con cipralex durata per anni e funzionato benissimo. Dopo l episodio della malattia a gennaio ho cominciato ad avere molta ansia mista a depressione. il mio psichiatra mi ha dato la mirtazapina da 30 mg perché non mangiavo e dormivo poco. A distanza di 4; mesi mi ritrovo a non dormire la notte con attacchi di fame.

oggi al controllo non ha saputo darmi nessuna spiegazione e mi ha aggiunto efexor da 37. 5 per la prima settimana per poi passare a 75 più 10 gocce di rivotril. Vorrei un parere grazie

Cerco aiuto grazie

[#4] dopo  
Utente
Richiesta riformulata
Dopo un tumore al seno nel 2018 superato, ho iniziato a soffrire di ansia e di umore molto basso.

I sintomi che riscontro sono la paura, spesso difficoltà ad affrontare la giornata, sensi di colpa, riduzione delle attività quotidiane.

Dopo una cura con cipralex durata qualche anno. Nel momento in cui dopo la malattia si è ripresentata la depressione con una componente ansiosa molto forte (dimagrita molto e insonnia) il mio psichiatra mi ha dato la mirtazapina 30mg la sera a distanza di 4; mesi mi ritrovo a non dormire la notte con attacchi di fame.

oggi al controllo non ha saputo darmi nessuna spiegazione alle mie domande e mi ha aggiunto efexor da 37. 5 per la prima settimana per poi passare a 75 più 10 gocce di rivotril. Vorrei un parere grazie

Cerco aiuto grazie

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In che senso non le ha dato spiegazione alle sue domande ?
Quali domande ?

Ma ora quindi prende xanax, en o rivotril ? E efexor insieme a mirtazapina ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6] dopo  
Utente
Le domande poste sono state
1 Perché nonostante l'assunzione di mirtazapina io avevo risvegli notturni associati a mangiare sempre qualcosa.
2 La mattina sono sempre molto ansiosa
3 Difficoltà ad affrontare la giornata.
4 Paura costante
Esempio: ho voglia di andare al mare sono contenta quindi provo piacere. Nel momento in cui di realizza io ho paura e evito l'evento.
Svogliatezza, umore un po' basso soprattutto se sopraggiunge un evento anche banale io lo vivo in maniera esagerata.Ho chiesto se c'è una componente ansiosa o anche depressiva??? la diagnosi che mi fece a gennaio era disturbo post traumatico da stress. Non ho avuto risposte.
Prima cura Mirtazapina 30 la sera più 15 gocce di en la mattina 15 gocce di en
Ieri al controllo mi ha ridotto la mirtazapina a 15 inserendo la mattina 37.5 di efoxor la prima settimana per poi passare a 75 la settimana successiva e 10 gocce di rivotril per dormire.
Ho paura di iniziare questa cura, non so gli effetti collaterali che posso avere. Infatti ieri sono rimasta molto male perché non mi ha saputo dare spiegazioni .io ad oggi non so di cosa soffro?
Grazie Dottore per la interesse.Se può aiutarmi. Dovrei iniziare la nuova cura domani

[#7] dopo  
Utente
Leggendo il suo meraviglioso articolo sul Piacere, anedonia e depressione io mi ci sono ritrovata tantissimo Io non riesco ad dentificarmi con un piacere che valga la pena di ottenere. Mi ritrovo nel mutismo e difficoltà a rapportarmi con la esterno. Lavoro e casa. Mi sento inchiodata da una vita soddisfacente che potrei avere.Sento che sono in grado di provare piacere ma in maniera passiva, senza la capacità, la voglia e la grinta per uscire e andare a cercarsi e conquistarsi le occasioni di gratificazioni. Ho voglia di spaccare il mondo, soprattutto adesso che ho superato un tumore al seno, dovrei mangiarmi la vita. Ma sto ferma. Non voglio vanificare questa nuova opportunità che la vita mi ha concesso. Rimando sempre un viaggio,una semplice passeggiata,un gelato con una amica che casino
Aspetto una sua risposta
Grazie

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quindi ha avuto risposte. Non sono domande che ha posto, sono i sintomi che ha. E il medico ha cambiato la cura.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#9] dopo  
Utente
Alle domande non ho avuto risposta. Dopo aver parlato con lui della sintomatologia e della scarsa efficacia della mirtazapina con gli effetti collaterali esposti(risvegli notturni e fame) ha rimodulato la cura su esposta?
Mi ha detto che non era il caso di cominciare con farmaci nuovi ma di aggiustare la cura esistente con la aggiunta di rivotril la sera per dormire e efexor per che cosa? Ansia? Non lo so. Non mi ha spiegato il perché? E sono molto preoccupata perché con la mirtazapina all inizio della adattamento della cura sono stata malissimo. Doveva secondo lui farmi riposare bene a notte e così non è stato, in più c'è l aggravante della fame. Io mi sento ansiosa , impaurita. Ricominciare con questo farmaco vuol dire riavere tutti quei sintomi iniziali spaventosi. Sono bloccata dalla paura, dall' ansia
Grazie

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma che perché dove spiegare ? Per ottenere un buon effetto, visto che non ci siamo.
E in che senso per cosa (ansia) ? Per la diagnosi che le ha fatto. Quale è ?
Che la cura serva per farla star meglio e mandar via i sintomi principali mi sembra ovvio, non vorrei che per domande intendesse il "perché" dei sintomi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#11] dopo  
Utente
Grazie dottore, io sono tornata al controllo elencando i sintomi che avevo e ho chiesto del perché la mirtazapina non ha fatto il suo effetto visto che lui me lo ha prescritta per dormire e riattivare l appetito e acquistare la ansia Sulla diagnosi la prima è stata disturbo post traumatico da stress, dato che venivo da 2 anni duri fatti di chemioterapia ed intervento al seno Ma il problema non sta in questo. Io ho combattuto non ho avuto nessun cedimento e sono guarita .Al secondo controllo era una sindrome ansiosa depressiva. Ho iniziato la terapia nuova da ieri e sento già che la ansia è scemata. Probabilmente il mio problema non sta tanto nell' umore quanto in un ansia divoratrice che non mi permette di lavorare con serenità, di avere una vita soddisfacente fatta di relazion e di paure. Avrei voluto con il mio Psichiatra avere un colloquio diverso visto che ci conosciamo da diversi anni ed è un ottimo Psichiatra. Forse mi aspettavo di più da lui. Credo che dovrò fare anche un po' di psicoterapia
Grazie
Con stima.