Utente
Buongiorno, mia mamma soffre da circa 35 anni ormai di ipotiroidismo autoimmune- prende quindi eutirox.

20 anni fa circa invece ha avuto un forte crollo emotivo a seguito della perdita di sua mamma.

ha avuti 2 ricoveri con tso in reparto psichiatrico e la diagnosi è di bipolarimso.

Da quell'episodio non è mai piu tornata la stessa di prima ma la psichiatra ha cercato di trovare una nuova stabilità con gli psicofarmaci.

Ora, avendo cambiato casa ha cambiato dottore, il quale ha voluto sperimentare una cura a base di litio.

Risultato: vedo mia mamma fortemente eccitata, vorrebbe sempre uscire, spendere soldi, parlare ecc, soffre di insonnia e i valori di tsh sono arrivati a 8 pur continuando ad assumere eutirox.

io sono in dolce attesa e ho anche paura che il lieto evento possa destabilazzarla ancora di più.

Mi chiedo se una cura a base di litio sia indicata nel suo caso o se non sarebbe meglio tornare ai farmaci di prima.

grazie per l'attenzione
cordiali saluti

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
La cura di prima quale era ? E perché però è stata cambiata, perché era inefficace ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
La precedente cura era:
ABILIFY 10 MG X 1 AL GG
CIMBALTA 30 MG 1 AL GG
con questa cura avevamo trovato un equilibrio di "quiete" nel senso che era abbastanza tranquilla, riusciva a riposare bene , senza strani colpi di testa.
Poi il nuovo psichiatra ha voluto sostituire la suddetta cura con litio da 8.3 mg 2 volta al gg
e da qui si è sballato il tsh con la conseguenza che è iperattiva, sovreccitata, dorme pochissimo.
Abbiamo sentito il medico, il quale a senitre questi sintomi ha riaggiunto al litio -abilify da 10 mg x 2 al gg.
Purtroppo ora lei si trova in vacanza, quindi si stanno sentendo solo telefonicamente ma noi siamo realmente preoccupati e pentiti di questo cambiamento di cura.
grazie per l'attenzione

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma quindi quale era il motivo di questo cambio di cura ? Nessuno ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4] dopo  
Utente
nessuno,lei stava "bene"
ma il nuovo psichiatra ha consigliato di provare questa nuova cura e purtroppo in tempo di covid non fanno entrare accompagnatori durante le visite, quindi la decisione l'ha presa solo mia mamma con il medico....
ora abbiamo preso un appuntamento in privato da un nuovo specialista.
lei sconsiglia quindi una terapia al litio nel caso di mia mamma?
grazie ancora per l'attenzione

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non sconsiglio o consiglio niente, mi interessa solo capire il perché del cambio, altrimenti sembra che sia stato fatto senza ragione, non credo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"