Utente
Salve sono un ragazzo di 32 anni che nn a nessun problema al livello cardiaco 1 volta l'anno faccio l'elettrocardiogramma qualche volta ho fatto l'eco e la prova da sforzo tutto ok... Sono un soggetto ansioso quindi quando ho lansia percepisco un po di battiti accelerati... Volevo sapere se nn porta patologie al cuore grazie mille

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Ovvero vuole sapere ciò che dichiara in apertura di non esserci, quindi mi pare che ci sia un problema di un'ansia che si rinnova nonostante i meccanismi utilizzati per controllarla.
La sta curando ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
Si sto facendo una cura da novembre che fino a mo andava tutto bene.. Ora sono un paio di giorni che o fatto una ricaduta che durante la giornata sto sempre con lansia.. Però il dottore che mi sta seguendo sta in ferie.. Quindi volevo un consiglio visto che i miei pensieri si soffermano se lansia può dare delle patologie al cuore in un soggetto sano

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In cosa consiste la cura ?

La domanda che pone non è una domanda, è un sintomo del suo disturbo, una domanda ipocondriaca. Quindi non va gestita come fosse una richiesta d'informazioni come un'altra.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4] dopo  
Utente
La cura che sto facendo è il depakin da 300mg e il citalopram da 20mg prendo 1 compressa di depakin la mattina con mezza compressa di citalopram e la sera solo 1 compressa di depakin il mio dottore che mi segue me l'aveva ridotto così perché da gennaio stavo cmq bene sennò prima prendevo la mattina un compressa di citalopram con una compressa di depakin e la sera la stessa cosa.. Mi aveva ridotto solo il citalopram.. Però ora me ritornato un po di ansia perché mi sono lasciato con la ragazza però adesso mi preoccupo della mia ansia perché la vedo come una cosa brutta dentro di me che mi sento tutto scombussolato... I battiti ce li ho sui 90..e quindi mi prende la fissa che lansia come mi aumenta un po di battiti mi mette paura che mi possa dare qualche patologia al cuore visto che attualmente c'è lo sano visto che 1 volta l'anno mi controllo visto che vado anche in palestra

[#5] dopo  
Utente
Sto facendo anche qualche seduta da una psicologa che mi a detto che devo stare tranquillo che lansia nn porta nulla nessuna patologia ma io e come se nn ci credo visto che sento dentro di me tutto sballato..

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La soluzione all'ipocondria non è tranquillizzare dicendo che non c'è niente.
Lei non sente "dentro", ha delle percezioni e delle rappresentazioni che riferisce al corpo, a partire da parametri che possono anche essere la normalità, come prima per il battito cardiaco.
Quindi confermo quanto detto prima.




PS_ cerchi di scrivere in maniera grammaticalmente corretta, altrimenti tra assenza di punteggiatura, di accenti, di apostrofi e altri errori vari si rischia di non capire il discorso o di fare fatica nel doverlo leggere.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#7] dopo  
Utente
Quindi porta patologie al livello cardiaco?

[#8] dopo  
Utente
Cioè mi spiego meglio la mia preoccupazione che amplifica lansia e tutta una questione di testa anche se in realta sono sano sono delle fisse che mi faccio venire io giusto?

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La soluzione alle domande ipocondriache non è la rassicurazione sulle domande ipocondriache.
Anche perché, se uno continua a porsi domande, alla fine c'è un'unica risposta a qualsiasi domanda e cioè "potrebbe essere", se uno vuole essere razionale; se uno vuole essere rassicurante è "non si preoccupi". E nessuna di queste due risposte chiude l'ipocondria.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#10] dopo  
Utente
Mi scuso ma nn tanto lo capito perché certi termini faccio fatica a capire.. In può spiegare in mangerà più semplice grazie mille e mi scuso

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quando uno è ossessionato da dubbi, se si rassicura la cosa non dura e si torna a porre la stessa domanda poco dopo, magari ancora più complessa o nel dettaglio.
Se io chiedo: "è possibile che l'aereo cada ?" , le risposte sono due. O "non si preoccupi e buon viaggio", e non è una risposta oggettiva, è una rassicurazione. Oppure, se uno vuole una risposta razionale, è "sì, è possibile".
Chi è ossessionato non vuole la seconda, ma in realtà è il tipo di risposta che farebbe meglio, e cerca il primo tipo, ma poi razionalmente non è soddisfatto. Vorrebbe una risposta che - razionalmente- dica che quello che teme non esiste, e questo è un errore in partenza, per i motivi detti sopra. Se poi la risposta è rassicuante, non pesa molto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#12] dopo  
Utente
Infatti a perfettamente ragione vado a pensare a tutte le cose immaginarie nonostante sto bene fisicamente e come se nn riesco a crederci alle cose che mi dicono i dottori.. Cerco sempre di pensare il contrario di quello che mi dicono

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Esatto. In questo consiste il disturbo, e per bloccarlo non serve dire qualcosa in particolare, va fatto smettere alla fonte questo meccanismo. La cura lo fa in maniera automatica anche se ci mette un po'.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#14] dopo  
Utente
Grazie mille e stato molto chiaro... Buona giornata