Utente
Gentili dottori,
da circa 2 anni soffro di ansia, depressione e un lieve disturbo ossessivo compulsivo (almeno questo è quello che mi è sempre stato detto).
Ho passato svariati farmaci, e dopo tanto sono riuscito ad avere buoni risultati assumendo 200 mg di sertralina.


Tuttavia, da quando la assumo (circa 8 mesi), sono diventato apatico, indifferente, ho perso qualsiasi motivazione, ho scarsa concentrazione, calo della libido, intolleranza alla sforzo fisico...insomma, riesco solo a stare seduto sul divano a giocare al pc o a guardare la tv.


Durante la fase ''acuta'' non ho dato particolare peso a questi sintomi, perchè la priorità era tornare a stare bene.
Ora però ho bisogno di riprendere a lavorare e a progettare la mia vita.
è questo me lo impedisce.


Ne ho parlato con lo psichiatra, secondo la sua valutazione l'aggiunta di 150 mg di wellbutrin al mattino può giovare alla mia condizione, preservando la precedente cura che salvo questi sintomi ha sortito un buon effetto.


Venendo al dunque: sul bugiardino del wellbutrin non c'è alcun tipo di indicazione per quanto riguarda l'ansia o il disturbo ossessivo.
Ho chiamato il mio psichiatra che mi ha riferito che secondo alcune evidenze scientifiche può essere utilizzato nel trattamento dell'ansia.
Ora, io mi fido delle sue parole, ma googlando un pochino ho letto che il wellbutrin può provocare ansia ed è sconsigliato nei soggetti ansiosi.
Vorrei avere un vostro parere in merito se possibile.


grazie

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
È proprio errato l’approccio per cui si ipotizza una terapia e si consente di fare digressioni sulla stessa.

Se decide di seguire le indicazioni del suo psichiatra lo fa senza alcuna discussione altrimenti si fa visitare da un’altra persona.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente
''Se decide di seguire le indicazioni del suo psichiatra lo fa senza alcuna discussione altrimenti si fa visitare da un’altra persona''

Assolutamente.
La mia richiesta era solo per capire il razionale di tale scelta. Non ho richiesto né un consulto, né una prescrizione. Soltanto una richiesta con lo scopo di constatare o meno se la scelta del mio psichiatra possa essere o meno corretta prima di spendere altri soldi.

Se non si può fare neanche questo, questo sito non ha motivo di esistere.

Ad ogni modo, la ringrazio per la risposta.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il problema è che vuole mettere in discussione la prescrizione.


Ricevere informazioni su di essa, corretta formalmente ma da valutare nel caso specifico, la può indurre a fare variazioni inappropriate.

Quando ci si affida ad un medico o si ha fiducia o non se ne ha. Se manca la fiducia non ci sono basi di appoggio.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139