Utente
Buongiorno, sono un'uomo di 42 anni che sta attraversando un periodo non molto bello, nel senso:a novembre ho perso improvvisamente mio Papà e tra tutte le pratiche che succedono dal momento dell'accaduto, sembra non aver fine il pensiero, anche se continuo a vivere (almeno sembra) col sorriso, a stare in compagnia e a lavorare come ho sempre fatto; arrivo al dunque, premetto che non faccio uso di droghe, stupefacenti in generale, sabato scorso era il compleanno di un mio Amico e ho alzato parecchio il gomito, così che il giorno dopo mi sentivo strano, diciamo i sintomi post sbornia, e non ci davo peso, ma da una settimana a questa parte mi sento strano, come se avessi la vista pesante, mi sento giù, un po' con la testa ovattata, come se vedessi con un vetro tra la mia vista e ciò che sto guardando, una sensazione di distacco, e questa cosa mi sta facendo paura.
È difficile da spiegare e non so se ce l'ho fatta, ma la mia paura è tanta.
Ho pensato anche che qualcuno mi avesse messo qualcosa nel bicchiere e vorrei fare magari un'esame del capello, non so ma ho tanta paura...
Vi prego di aiutarmi a capirne qualcosa in più e se questa situazione può passare...
Grazie e scusate il disturbo.

Cordialmente saluto R.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
I disturbi di cui soffre necessitano di una valutazione specialistica appropriata per una considerazione per un eventuale trattamento.

I sintomi possono essere ricondotti allo spettro ansioso ma devono essere approfonditi.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la tempestiva risposta. L'unica cosa che mi sembra strano è che è arrivata d'improvviso,pensando fosse una post sbornia... Per quello ho anche pensato che mi avessero messo qualcosa nel bicchiere. Spero se si riesce a guarire, di farlo al più presto,ma ripeto,ho tanta paura...