Utente
Gentili dottori,
Buongiorno,
Scrivo in questa sezione perché soffro di un disturbo ansioso con attacchi di panico, che mi ha diagnosticato una psichiatra 2 anni fa.

Ho una stranissima paura, quella di vomitare, non è una paura un po' così, mi condiziona le giornate perché penso sempre allo stomaco, alla pancia e a come mi sento dopo aver mangiato... Ieri sera è accaduto un episodio di cui mi vergogno un po' a parlare.
Dopo cena mi ha preso una forte nausea, avevo praticamente i conati, sono andata subito in panico ed ho preso 2 pastiglie di levopraid.
Pur sapendo che la dose raccomandata è quella di una pillola prima del pasto, mi sono fatta prendere in un modo assurdo dalla paura.
Quando mi sento così quello che conta in quel momento è solo riuscire a non rimettere; per degli attimi ho come la sensazione di non riuscire a oppormi anche se so di star facendo la cosa sbagliata, per la troppa ansia.
Sono sicura di averne prese 2 di pillole e so che sembra assurdo ma non mi ricordo se dopo un po' ne ho presa una terza...
Aggiungo un particolare, ieri sera dopo essere andata di corpo è uscito anche un po' di sangue; è la prima volta che mi succede (non è ciclo), e questo mi ha spaventata ulteriormente.
Può essere una conseguenza?
Vorrei chiedervi consiglio su tutta questa situazione e come devo comportarmi.

Grazie mille in anticipo.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Ma il disturbo che riferisce è curato con qualcosa o no ? Il comportamento e i pensieri che riferisce sono sintomatici di una fobia, non credo e spero che il levopraid sia una cura per la fobia di vomitare.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
Salve dott. Pacini, sì la psichiatra da cui ero stata mi aveva dato da prendere 4 gocce di 'surmontil' al bisogno, cioè senza fare un ciclo regolare...solo che ieri sera ho perso il controllo e ho fatto questa sciocchezza.
No il levopraid mi era stato prescritto dalla mia dottoressa di base, anche quello al bisogno, perché le riferisco spesso nausea e reflusso quasi sempre dopo i pasti.
Scusi, quindi secondo lei non è necessario andare in ps? È un farmaco pericoloso?

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Surmontil se preso al bisogno non ha senso. Poi 4 gocce.... è sicura di aver capito bene ?
Il levopraid al bisogno può avere un senso in chi ha problemi gastrointestinali. Lei riporta alla sua dottoresa nausea e reflusso dopo i pasti, e questo è un discorso. Ma qui riferisce un problema diverso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"