Utente
Egregi Dottori buonasera,

Vi scrive una persona che ormai è sull'orlo del precipizio e non riesce a trovare l'uscita.
Tutto è iniziato 3 mesi fa, quando mi è stata diagnostica un alopecia areata e ulteriori accertamenti per problemi muscolari.
Sono entrato in un vortice da cui non riesco ad uscire.
Ad oggi ho dolori dietro la nuca e alla testa, acufene continui, sensazioni di estraneità (come se fossi ubriaco), faccio foto tutti i giorni per l alopecia, ansia, quando qualcuno parla non riesco a concentrarmi, come se si fosse bloccata una parte della mia testa.. dopo che entro in un negozio mi sale l'ansia e il panico... Davvero non ce la faccio più... Non vorrei davvero che ho perso la testa e divenuto demente.
Ho 28 anni, laureato e con un bel lavoro.
Vorrei solo stare bene senza ricorrere a farmaci.
I miei pensieri battono sempre sull alopecia e un continuo fare foto.
Mentre guidi come se perdessi l'orientamento e mi sale l'ansia.
: (

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Se non vuole effettuare una terapia sarà difficile che possa avere miglioramenti da questa situazione quindi deve abituarsi ad essa.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno doc,

La terapia è strettamente farmacologica? Come posso uscire da questo tunnel?
Può essere sintomo di demenza o una fortissima depressione?