Chiarimento sintomo disturbo ossessivo

Salve dottori, soffro di doc, ho appena cominciato una nuova terapia farmacologica daparox 20mg e mezza olanzapina da 2. 5 mg.
Speriamo bene.
(Per inciso, come vi sembra questa nuova cura? è stata cambiata perchè sono stato male con quella di prima).
A breve comincio anche una nuova tcc perchè col mio attuale terapeuta non mi sono piu trovato bene.
Scrivo poichè vorrei un chiarimento (non cerco rassicurazioni) su una particolarità di ciò che mi accade.
In pratica io ho il terrore di avere commesso reati o atti incestuosi in passato.
Il fatto è che si materializzano poi nella mia mente immagini e se mi metto alla prova mentalmente per capire se siano successe o no, la mente ci crede, mi fa sentire come se fossero successe davvero, a volte sembra quasi che io mi convinca (quando sto peggio).
Quindi poi dubbio.
è questo quello che le appiccica alla mia testa e le fa rimanere.
Ma mi capita anche con altre ossessioni riferite al passato, di ogni genere.
E poi dubbi su dubbi, e se i miei amici mi hanno addormentato e fatto del male, paura che le persone a me care siano persone delinquenti, paura che io sia responsabile di cose brutte che accadono ad altri etc. anche perchè mi ripeto in continuazione che se mi fosse accaduto qualcosa di brutto l'avrei saputo, però poi mi dico, e se mi hanno fatto male nel sonno. e se immagino, la mente mi fa sentire come se quell'immagine fosse davvero successa.
E la mente crede ancora, tende a credere di più ad alcune pensieri specifici che creo, è come una spugna, pronta a farmi credere e farmi sentire come vere tutte le cose che temo, a volte ho come dei flash. ma è assurdo, io prima stavo così bene con tutti ed ero tranquillo... cosa mi sta succedendo.
E non distinguo piu tra fantasia e realtà. A volte mi rendo conto che ovviamente sono cose non vere ma i pensieri mi dicono altro e poi viene il dubbio, in alcuni momenti sento come se fossero vere, non riesco a fregarmene.
Ovviamente poi sto malissimo. Inoltre a volte mi capita di avere pensieri e immagini che credo di avere già avuto in passato... mi chiedo perchè, e aggiungo altro e non capisco più nulla, vado in tilt.
Mi capitano anche sensazioni intrusive che non vorrei provare a causa delle mie paure, sensazioni brutte che mi fanno sentire una persona perversa, ho paura, non so cosa mi accade, e poi sto male.
Inoltre sembrano piacermi tutte le ragazze, come se fossi innamorato, io che sono sempre stato omosessuale, perchè queste sensazioni?
Ecco, la mia domanda è, è normale che questo accada nel doc?
è un normale sintomo della malattia? O tendo al delirio?
A volte mi capita in modo molto forte e improvviso e mi spavento di questa cosa.
Lo chiederò anche alla prossima visita allo psichiatra.
Grazie, saluti cordiali
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,2k 846 225
"Scrivo poichè vorrei un chiarimento (non cerco rassicurazioni) "

No, questo significa che le è già stato detto che questa tendenza non va assecondata, e Lei mette le mani avanti cambiandogli nome, ma è la stessa cosa che sta chiedendo, la chiami come vuole. E non è rassicurazione su x, si sposta su y a scatola cinese.
Lei ha semplicemente descritto i sintomi che ha e chiesto una serie di rassicurazioni su una serie di punti, inclusi alcuni secondari, tipo se i sintomi sono normali o ha una malattia diversa.

Mi limito invece a osservare una cosa diversa. La cura così composta include daparox ad una dose che di solito però sul doc è inefficace.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore la ringrazio per la risposta. Ho capito cosa vuole dire quindi mi sposto a parlare della cura. Sto assumendo per ora un quarto di daparox, poi passo a mezza per 8 giorni, e poi intera. Tra 2 settimane devo aggiungere mezza olanzapina. Da quello che mi dice credo allora che poi il dottore mi alzerà la dose? Saluti cordiali
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,2k 846 225
Ha capito ma non può fare a meno di domadare. Vede, l'ossessivo ha il classico sintomo del non riuscire mai a non chiedere un'ultima cosa. Fosse anche priva di senso, come in questo caso. Tipo domani pioverà.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4]
dopo
Utente
Utente
Ha ragione dottore ma io non ne posso più, infatti sto aspettando la nuova tcc e aspetto che i farmaci facciano il loro corso, il fatto è che non tollero queste sensazioni che mi fanno sentire una persona perversa, spero sia tutto falso, la mia mente mi fa sentire come se tutti i miei timori fossero veri, è estenuante. Grazie e saluti cordiali.
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,2k 846 225
Non è che il non poterne più sia allora una ragione per darle risposte con il risultato di peggiorare la tendenza a porsi domande.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6]
dopo
Utente
Utente
Lo so dottore infatti spesso assillo i miei familiari con continue domande, sto cercando di evitare questo mio atteggiamento perché peggiora solamente la situazione
[#7]
dopo
Utente
Utente
Dottore mi scusi ma non è normale quello che mi succede. Ero in bici e ho visto una signora, siccome quando vedo donne sento sempre sensazioni di piacere che odio, stavolta non accadde e mi sono stupito positivamente. Invece subito dopo la mente mi ha fatto sentire come se davvero volessi quella signora, con l'impulso di correre da lei... sembrava tutto reale... E immaginando c'è l'ho ancora questa sensazione di piacere e felicità. Mi viene da vomitare, non ne posso più, ma queste cose possono accadere nel doc? Mi chiedo DA DOVE mi venne questo Impulso, c'è l'ho ancora se penso... E se penso a un ragazzo si sovrappone questa signora e queste sensazioni e impulsi improvvisi. Mi pare impossibile uscire da questa cosa... Dottore non voglio rassicurarmi ma fino a quando si tratta di immagini riesco a farle passare, ma quando si tratta di sensazioni che sbucano dal nulla che mi fanno sentire come in un'altra dimensione, crollo istantaneamente... Volevo solo chiederle se il doc può arrivare a questo punto... Non ho mai avuto episodi del genere. Era come se fossi stato bene correndo da quella signora. Sto malissimo. Saluti cordiali
[#8]
dopo
Utente
Utente
Dottore la prego, volevo solo chiederle se le ossessioni possono partire da una sensazione di deja vu, non capisco più cosa mi stia capitando, ho tanta paura. La mia mente vagava immaginando me ricoverato e all'improvviso è arrivato un pensiero brutto aggressivo che mi ha fatto sentire come se fosse davvero accaduto, una sensazione... E ora si è fissato, ho paura. Io non sono mai stato ricoverato, allora perché mi accadono queste cose, ho tanta paura, a volte mi accadono... Può accadere? Ho paura di inventarmi le cose, sono disperato. saluti cordiali
[#9]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,2k 846 225
Dunque, non solleciti le risposte, per due motivi. Intanto qui si risponde quando si può. Inoltre è come se chiedesse "per favore" di fare ciò che invece non serve, e anzi aggrava.
Il fatto che uno non trovi risposte quando lo aggrediscono le ossessioni è una sofferenza, ma tenga conto che se poi uno le trova perché qualcuno gliele dà, in realtà poi è tutto "cibo" per le ossessioni future. Le risposte non le chiudono, le nutrono. Quando non disturbano non è perché si hanno le risposte, ma perché non ci si fanno le domande.

Lei nei tempi previsti informi il medico, il medico migliorerà la cura.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa