Utente
Buongiorno sono una donna di 54 anni in climaterio da 5 mesi e da qui in poi non sono più stata bene, certo in questo periodo tra il Covid e lo stile di vita che si è modificato non riesco più a capire di chi ho più bisogno in questo momento.

Ho cominciato con dolori al petto e tratto esofageo curato dal mio medico con Pantorc come reflusso, perché non mi faceva dormire di notte, poi finita la cura di 3 mesi, che sembrava avesse fatto scomparire il reflusso ora mi ritrovo da 2 mesi con forte ansia di giorno e soprattutto di notte con difficoltà ad addormentarmi e palpitazioni con dolori al petto simili un po' al reflusso e sto assumendo EN su consiglio della ginecologa inizialmente in piccole dosi non più di 5 gocce a sera, ora devo assumerne 10 per avere un po' di effetto ma noto che si placa l'ansia ma le palpitazioni permangono e dormo male lo stesso.

Premetto che ho già eseguito ECG che è risultato perfetto ed esami del sangue che confermano che sto andando in menopausa, esami tiroide nella norma e domani farò Holter.

Avrei bisogno forse di una guida mi sento un po' persa.
Grazie in anticipo a chi mi risponderà.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
E' utile considerare tutte le opzioni relative al passaggio al climaterio e le modificazioni ormonali che possono comportare l'insorgenza di alcune patologie per cui i passaggi attuati sono plausibili e possono essere preventivi rispetto ad una valutazione psichiatrica per stabilire un eventuale trattamento che deve considerare maggiormente i disturbi del sonno insorti.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente
Grazie per avermi risposto, certo per una come me che ha sempre dormito alla grande, questo dormire altalenante mi ha messo KO in più anche le palpitazioni, quindi se Holter va bene, dopo il cardiologo dovrei consultare uno psichiatra?

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#4] dopo  
Utente
E fare prima una visita da un gastroenterologo per verificare effettivamente che non sia un problema legato al reflusso, perché avverto spesso un amaro in bocca tipo succhi gastrici in risalita....non vorrei fare una cura per ansia e per dormire se poi il problema è gastrico.
Scusi le mie incertezze.

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
questo lo deve decidere il suo medico di famiglia
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139