Utente
Come tutti i farmaci leggendo da tutti dai bugiardini anche dal più banale tachipirina ci sono effetti indesiderati ecc... Come mai proprio gli antidepressivi si fanno più sentire rispetto alle altre categorie??
È vero che uno stato di sonnolenza diurna costante in un soggetto sano di salute può essere sintomo di una depressione??
E poi esiste realmente dal punto di vista medico il termine che leggo da molte parti depressione ansiosa??


Saluti

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
"Come mai proprio gli antidepressivi si fanno più sentire rispetto alle altre categorie??"

Non capisco esattamente cosa vuol dire. Che i pazienti che prendono questo tipo di farmaci riferiscono più effetti collaterali ? Se è così e ho capito bene, per il tipo di disturbi di cui soffrono.
Ad esempio, a parità di farmaco, il fatto che un paziente si lamenti di un effetto collaterale dipende dalla malattia di cui soffre. Anche il fatto che ne possa avere di più, ma stiamo parlando di "sintomi" spesso, quindi di cose che uno riferisce, e del fatto che le riferisca come elementi preoccupanti o meno.

La sonnolenza diurna costante non è un sintomo tipico di depressione, se mai l'ipersonnia, la stanchezza.

La depressione ansiosa è una categoria che è usata sia in ricerca che nelle descrizioni. Che sia una categoria diversa è discutibile, ma è cosa vecchia che le sindromi in cui ci sono contemporaneamente sintomi depressivi e ansiosi spiccati pongono un problema di gestione diverso. Prima si usava un termine che era "sindrome ansioso-depressiva", diverso per il tipo di cose a cui si riferiva, ma che partiva dallo stesso tipo di associazione di sintomi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"