Utente
Salve sono un ragazzo di 22 anni con peso basale di 65kg x 1.85
Da aprile ho sofferto di ansia e inappetenza con apparenti conati di vomito.

Piano piano sono calato di peso arrivando a 60 kg...
Ho fatto le analisi del sangue tutto ok.

Ho ripreso a mangiare piano piano e ho preso qualche kg
Fino ad agosto tutto ok
Poi da inizio settembre è cominciato di nuovo che mi sveglio con il cuore a 1000 e quando mangio mi sento al petto oppressione.

Ora vado 58 kg...
Mi sto preoccupando seriamente...
Ero in cura con frontal gocce e poi ho lasciato gradualmente.

Ho seriamente paura di non riuscire a prendere peso siccome non mi alimento bene...

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
E' utile che la situazione possa essere valutata da uno specialista in psichiatria che possa prescrivere un trattamento specifico per i suoi disturbi che non sia consistente nell'uso di sole benzodiazepine che hanno una utilità scarsa per i suoi sintomi.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore, la ringrazio per la rapida risposta.
Ma questo peso che cala è dipeso comunque dall'ansia che non mi alimento bene?
Introduco pochi alimenti durante il giorno..
Appena mangio mi assale l oppressione al petto e mi aumentano i battiti..
Mi viene frequenza a "sputare" come del muco sento in gola e se non caccio via mi viene come la sensazione di conati di vomito.
La testa la sento confusa perchè io mi sto fissando al peso dottore..
Rischio pericoli per la salute con questo peso?..
Riuscirò mai a recupare quei kg?..
Sono distrutto..

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il problema primario sono i sintomi che sono correlati alla assunzione di cibo per cui si preoccupa e non prende peso perchè riduce l'assunzione di cibo.

Un trattamento appropriato può portare ad una risoluzione sintomatologica che eventualmente agirà anche con una ripresa del peso.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente
Dottore le spiego brevemente la mia situazione sul passato..
Nel 2015 mi comparve l'ansia e accusavo giramenti di testa, attacchi di panico mentre camminavo per strada, tachicardia, sudorazione.
Nel 2016 del mio compleanno mi andò di traverso un pezzo di wurstel mentre mangiavo e subito mi comparve tosse e senso di vomito, una paura pazzesca, un trauma!
La sera stessa dopo essermi rivolto in guardia medica mangiai nuovamente la torta tranquillamente.
Piano piano avevo paura di mangiare e così non mangiai bene per 40 giorni solo frullati e cibi semiliquidi.. arrivai a perdere 6 kg.
Da 65kg a 59.
Poi dopo mesi mangiai tranquillamente tutto bene ripresi peso arrivando a quasi 70kg.
Sono stato bene per anni ma con un peso sui 65kg.
Ad aprile 2020 mentre pranzavo ebbi la sensazione che mi sia andato di traverso della pasta e mi comparvero conati di vomito senza vomitare nulla, ma un fastidio davvero brutto e tanta paura!!!
Piano piano non mangiai più nulla per paura tanto che mi svegliavo con l'ansia e appena bevevo latte a solo mi veniva la sensazione di vomito.
Presi gli ansiolitici e sembrava andare meglio..
Poi stessa cosa..
Sospesi gradualmente e alternavo a stare bene e giorni con lo stesso sintomo..
Tant'è che perdevo peso arrivando a 61kg..
Mi faceva male lo stomaco e pensavo di avere un tumore, feci analisi del sangue tutto ok.
Poi ho ripreso a mangiare più o meno ma non mangio pane o cibi complessi, diciamo poco nutritivi..
Ora vado 58 kg..
E mi fisso che sto perdendo peso e associo la perdita di peso ad una malattia inventata da me diciamo..
Mentre perdo kg perchè non mi alimento bene giusto dottore?
Niente, ho bisogno di aiuto..
Come faccio a mangiare come prima di tutto e non a frullare o mangiare pastina anziché pasta.
E panini con prosciutto ecc..
E non solo prosciutto senza pane come ora..
Quando mi viene il sintomo dell'ansia o della nausea mollo tutto e non mangio.
Sbaglio vero dottore?.
La ringrazio della sua vicinanza e disponibilità.

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il problema è che non si è mai curato per questo sintomo ed oggi sta in questa situazione.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#6] dopo  
Utente
Si è vero non ho mai fatto nulla per curare questo sintomo.. perchè poi è scomparso ma la paura c'è sempre stata ogni volta che mangiavo..ma non così eccessiva.
Ad oggi sto male proprio..
Dottore lei ha capito perfettamente la mia situazione, cosa mi consiglia da fare per stare bene?
Ho paura di perdere sempre peso e non riuscire ad alimentarmi correttamente per via di questo sintomi..
Ho paura di diventare anoressico..
Devo intervenire subito!
Io voglio recuperare!
Voglio sforzarmi!
Non mi piaccio così!
Ma ho bisogno di aiuto..di comprensione..
Perchè da solo non credo di farcela a risolvere tutti i miei problemi legati a questa condizione..
Mi sveglio già in preda al panico, tachicardia alle stelle non appena apro gli occhi..
Lei è un angelo.
Mi affido nelle sue parole, nei suoi consigli.
Grazie.