Attivo dal 2020 al 2020
Buongiorno, sono un ragazzo di 29 anni.
La mia situazione è questa: soffro da un po' di anni di insonnia, a periodi più accentuata.
Nel 2017 verso Maggio si sono aggiunti una serie di problemi personali che mi hanno stressato parecchio e ho avuto un episodio depressivo con crisi di pianto più insonnia che già c'era (insonnia del tipo di risvegli notturni).
Sonon stato in cura da uno psichiatra che mi ha prescritto trittico contramid, con dosaggio aumentato via via nel corso del tempo a circa una compressa da 150 mg.
Dopo circa un anno ho sospeso la terapia poichè non avevo sintomi.
Da qualche settimana a questa parte è ricomparsa l'insonnia, in particolare mi sveglio verso le 3-4 del mattino, e a volte riprendo sonno dopo un ora o più, a volte non riprendo sonno.
Questo mi provoca spesso stanchezza durante il giorno successivo.
Io non credo di sentirmi depresso, tutto dipende da come passo la notte precedente.
Di giorno studio e pratico attività fisica regolarmente tre quattro volte a settimana.
Che tipo di controllo mi consigliate di fare?
Non riesco più a contattare lo psichiatra che mi seguiva.
Non so se è più adatto una visita a un centro del sonno o non so che altro.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Grazie per la celere risposta. Non mi è chiaro se può esistere l'insonnia come disturbo in sè o è sempre campanello di allarme per altri disturbi come ad es la depressione ?