Utente
Buonasera, soffro ormai da anni di depressione e forti disturbi d’ansia, ma da quasi un anno a questa parte ho iniziato ad avere sbalzi d’umore molto forti.
Passavo dal non riuscire a muovermi, parlare o mangiare al sentirmi completamente euforica ed iperattiva, senza capacità di discernimento o lucidità e con impulsi pericolosi per la mia incolumità.
Mi sono stati tolti gli antidepressivi e ho iniziato a prendere dosi basse di quetiapina.
Un mese fa circa ho iniziato ad avere episodi di derealizzazione e depersonalizzazione, fortissima irritabilità e rabbia e scarsa capacità di concentrazione.
Mi capita di aver paura di impazzire, e in quei momenti non riesco a togliermi dalla testa di assumere alcolici o sostanze allucinogene, cosa che mi è capitato di fare più volte, con istinti suicidi.
Circa due settimane fa ho avuto una forte repulsione per i farmaci e da quel momento ho smesso di prenderli, e nonostante sappia che non posso interromperli di colpo, è più forte di me.
Proprio l’altra sera ho nuovamente avuto un episodio di enorme energia ed euforia, con una sensazione più che spiacevole.
Per dieci giorni non ero nemmeno riuscita ad alzarmi dal mio letto e tantomeno ad andare a scuola, non facevo altro che piangere e mi sentivo estremamente fragile e irritabile.
È solo depressione come mi è sempre stato detto o potrei soffrire di qualcosa di diverso?
Non mi è stata fatta una diagnosi precisa e nemmeno io ho idea di dove io stia andando con la terapia, e non so cosa fare riguardo all’interruzione dei farmaci, dato che nessuno ne è a conoscenza.
Attendo una risposta, grazie mille in anticipo

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Strano che con questi sintomi il suo disturbo dell’umore non sia inquadrato anche perché assume un prodotto che dovrebbe avere anche lo scopo di stabilizzare l’umore.


Certamente non può gestire la terapia con queste interruzioni per cui è utile che parli chiaramente con il suo psichiatra.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72