Utente
Gentili medici,

come mai nonostante gli attacchi di panico persistano da anni e non abbiano mai rappresentato un rischio per la salute e siano sempre passati permettendo di riacquistare il benessere perso momentaneamente tutte le volte che si ripresentano la nostra mente non è capace di scacciarlo interrompendone la durata e pensando per l'ennesima volta di stare per morire?
L'esperienza, il giudizio critico, le analisi buone appena fatte, il pensiero a quello di cui abbiamo discusso con lo psicoterapeuta non dovrebbero essere in grado di interromperlo alla nascita?
Ammettiamo che il panico bussi perchè non ho risolto alla base ciò che lo provoca e perchè mi vuole dire qualcosa...perchè non sono in grado di dire "ok lo so che ci sei e che non sono una persona risolta però adesso devo fare altro..."?
Grazie

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Semplicemente deve curarli nel modo previsto dalla medicina ufficiale secondo le indicazioni dell’oms.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72