Attivo dal 2020 al 2021
Gentili medici,

Diagnosi: Disturbo d'ansia generalizzato.
Presento anche sonno disturbato e irritabilità.
Disforia.
Scatti d'ira e di aggressività solo in seguito a situazioni stressanti.
Il mio psichiatra ha categoricamente escluso un disturbo bipolare e borderline.
Lui sostiene che sia l'ansia a provocarmi tutto il resto.
Difatti non ho né mania né tantomeno euforia.


Sono stati già provati i classici farmaci per l'ansia quali benzodiazepine come tampone e gli ssri/snri alcuni con discreta efficacia e altri come paroxetina con buona efficacia ma sospesi per effetti collaterali sessuali.


Mi è stato quindi prescritto in alternativa Gabapentin 300 mg.


Devo iniziare con 1 cp la mattina e 1 cp la sera (600 mg al giorno).


Poi devo aumentare fino ad arrivare a 2 cp la mattina e 2 cp la sera (1200 mg al giorno).


Io ho intenzione di iniziare quanto prima la terapia.
Sono solo un po' " preoccupata" per il dosaggio.
Ho chiesto spiegazioni al mio curante e mi ha riferito che avendo anche scatti d'ira e aggressività 600 mg potrebbero non essere sufficienti come anti impulsivo.
Riferisce che tale dosaggio è sufficiente per una semplice ansia generalizzata.
Per tale motivo necessito di un dosaggio superiore almeno per ora.
Poi si vedrà in seguito molto più in là, una volta stabilizzata, di abbassare il dosaggio come mantenimento.


Vorrei un parere.


1200 mg di Gabapentin sono un dosaggio alto e pericoloso?

Quanto potrebbe impiegare, considerata la mia sintomatologia, a manifestare i primi effetti terapeutici?

Giorni? O settimane come con gli ssri?


Grazie

Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Buongiorno
ottima scelta quella del suo medico, sia per il farmaco che per la dose.
Per il tempo di latenza del gabapentin non ci sono regole. Potrebbe essere più rapido degli SSRI.
Auguri
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-