Cambio antidepressivo sereupin con entact

Salve sono un ragazzo di 40 anni, nel 2006 dopo stati f ansia e lieve depressione con tratti ossessivi curata brillantemente con entact 10mg per poi sospenderla.
Nel 2013 ricaduta sempre con ansia e ossessioni curata questa volta con sereupin e Xanax dopo un anno sospesa.
Nel 2016 altra ricaduta con stati d ansia e lieve depressione anche questa volta trattata con sereupin e Xanax dopo un anno e mezzo circa sospesa di nuovo.
Nel 2019 altra ricaduta di nuovo trattamento con sereupin e Xanax ma senza giovamento, il mio psichiatra mi aggiunse olanzapina con beneficio solo in parte, il mio umore era altalenante.
Decido da ottobre di quest'anno di cambiare medico che mi cambia terapia sostituzione sereupin con entact con aumento graduale cioè inizio con 10 mg e paroxetina 15 gocce da diminuire ogni tre giorni di una goccia e devo dire che andava tutto bene ero molto sereno e tranquillo.
aumento dopo 10 giorni entact 15 mg sereupin arrivato a 10 gocce e fin qui sempre tutto bene.
Dopo quattro giorni aumento entact a 20g e sereupin arrivato a 5 gocce.
Tutto questo nell' arco di un mese e mezzo.
La dose massima la sto prendendo da 6 settimane.
il problema è che quando sono arrivato a 6 gocce di sereupin sono stato di nuovo male.
il mio psichiatra mi ha riferito che devo aspettare almeno 8 settimane per vedere il pieno effetto dell entact.
Vorrei sapere cosa potrebbe essere successo e se bisogna aspettare 8 settimane dal pieno dosaggio.
Oltre ad ansia soffro anche di un leggero disturbo ossessivo compulsivo
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,2k 846 225
Francamente rivedrei la strategia, perché in un mese e mezzo si fa a tempo a vedere se il farmaco produce un'efficacia almeno sufficiente. Sì, certo 8 e anche 12 settimane per vedere completamente, ma in assenza di qualsivoglia miglioramento dopo 1 mese e mezzo, riconsidererei il tutto.
Tra l'altro se era stato aggiunta olanzapina, forse vuol dire che è stata individuata una componente bipolare (?).

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta, l olanzapina mi era stata prescritta per potenziare l effetto del vecchio antidepressivo che non stava facendo più effetto completo,per quanto riguarda il passaggio con entact inizialmente stavo andando bene, ma nel momento in qui sono arrivato a 5 gocce di paroxetina mi è tornata l ansia
[#3]
dopo
Utente
Utente
Scusate sono sempre io, quali sarebbero i sintomi di bipolarismo, penso che tre medici diversi da cui sono stato seguito me lo avrebbero diagnosticato. Io ho solo forte ansia e una leggera forma di doc, così mi hanno sempre detto. Grazie
[#4]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta, Psicologo 33,6k 822 50
Però le terapie non coincidono con le diagnosi.

Tutti questi tempi di attesa non corrispondono propriamente ad un trattamento efficace.

Oltretutto, in evidenza di una possibile variazione farla con un farmaco piuttosto simile non è proprio una operazione corretta.

Il doc o c'è o non c'è non si può definire leggero.

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#5]
dopo
Utente
Utente
La diagnosi è stata depressione e disturbo ossessivo compulsivo, il mio nuovo psichiatra ha ritenuto togliere piano piano l olanzapina e il vecchio antidepressivo che ho usato per anni, ha ritenuto sostituirlo con entact per il fatto che mi fece effetto la prima volta. Il fatto è che i sintomi dopo un mese sono migliorati ma allo scalare del vecchio antidepressivo cioè quando sono arrivato a 5 gocce mi è tornata un po' di ansia e leggere ossessioni.il massimo dosaggio di entact lo prendo da 6 settimane. Vorrei sapere è possibile che ogni tanto ci siano queste piccole ricadute?. Grazie
[#6]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta, Psicologo 33,6k 822 50
E' anche possibile che lo scalaggio sia stato veloce ed abbia questi fenomeni per questo motivo.

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,2k 846 225
Il punto è che l'olanzapina non "potenzia" l'antidepressivo così, in generale, e se è riferito al doc, sì, è un abbinamento che si usa nelle forme resistenti o quando c'è qualche altra diagnosi concomitante.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa