Stanchezza, scarso appettito, tremori e ansia di morire

Buongiornio, mi chiamo Elena, ho 22 anni ed ho un bimbo di 2 anni.
Tutto è cominciato 2 settimane fa, quando io ed il mio compagno abbiamo avuto una breve influenza.
Passata questa però, 5 giorni fa, ho avuto la sensazione che mi manca l'aria.
Ho comprato il saturimetro ed i valori erano 98/99 alcune volte 97.
Ho letto articoli su ragazze morte per covid della mia età ed ho cominciato a piangere per paura di morire e lasciare mio figlio.
Mi sveglio stanca, non ho voglia di fare niente...cosa non da me.
Nemmeno bere il caffe.
Verso le 4 pomeriggio comincio ad avere ansia, tremori, freddo, paura, finche non piango e poi mi passa con il arrivo di mio compagno.
Così ormai da 4 giorni la stessa cosa.
Adirittura una sera non ha risposto 2 minuti al telefono e ho pensato fosse sucesso il peggio e ho cominciato a piangere ed continuare a chiamarlo...cosa che non ho mai fatto.
Infine la cosa più strana è scarso appetitto, cosa NON da me assolutamente e spiego perchè...sono sempre stata in carne ma da un anno ho fatto una "dieta", piu che dieta non mangiavo e quando mangiavo vomitavo.
Male lo so...da 80kg sono arrivata a 55-56.
Ho smesso intorno le feste di natale quando abuffandomi vomitavo e ho visto un po di sangue, ben si due volte.
Quindi ho avuto paura e sono riuscita a smettere finalmente...per questo dico che non avere fame non mi appartiene io avrei mangiato di tutto e tantissimo adesso invece mangio giusto perchè devo ma non perchè voglio.

Non sò cosa fare, e la paura che posso morire e lasciare mio figlio mi fa molto male.
Premetto che dopo aver partorito ho avuto per circa un anno una specie di depressione, così mi disse il dottore e mi fece prendere delle punture...prese poche volte, perchè piano piano sono riuscita a uscirne da sola.
Avevo sempre stanchezza e altre paure, però questa volta ho questi attacchi di panico che sono orrendi.
Adesso...da ieri sera non ho più tanta paura del covid quando del cancro al stomaco per colpa della mia brutta abitutine per perdere peso...mi viene in mente di andare da un dottore e mi dica che mi rimangono pochi giorni...e qui sempre ritorna mio figlio in mente che non oso immaginare lasciarlo solo.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta, Psicologo 33,6k 822 50
La situazione è peggiorata dopo questa influenza che ha avuto ma era già in essere una condizione che richiede ancor di più oggi una valutazione specialistica per un trattamento efficace della sintomatologia ed anche la valutazione del disturbo del comportamento alimentare sottostante.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,4k 847 225
Nessuno quindi l'ha mai valutata fino ad ora per questi disturbi ?
Concomitano aspetti diversi: quello alimentare, ossessioni, e umore basso. La cosa non è strana, di solito è così quando c'è di mezzo un disturbo alimentare. Resta da chiarire però perché vomitasse spontaneamente nella fase precedente.
Si faccia pure valutare da uno psichiatra.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#3]
dopo
Utente
Utente
Dr. Matteo Pacini
No, ho sempre tenuto tutto per me.
A 3 mesi dopo il parto sono andata una volta sola dal mio medico e mi disse che soffro di despressione post parto. Una settimana ho fatto da sola delle punture, ho smesso perchè facevo fatica e per vergogna visto l'età che avevo (20), non volevo andare dal dottore preferivo gestirmi dal sola. Poi non so come con il passare dei mesi ne sono uscita da sola.
Però quando non ero abastanza riposata la notte avevo la sensazione il giorno successivo che non ne ero uscita del tutto...
Riguardo il vomito autoindotto, non lo so volevo dimagrire ma mangiare, la prendevo alla leggera ma poi sono arrivata a fare fatica a smettere.
[#4]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta, Psicologo 33,6k 822 50
Attualmente la situazione va valutata da uno specialista in psichiatria

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,4k 847 225
Quindi era vomito autoindotto per dimagrire. Allora la cosa rientra meglio nel discorso alimentare, si capisce meglio.
Sicuramente deve farsi vedere, anche perché dice di esserne uscita ma mi pare che il problema sia presente in maniera importante, Lei stessa lo presenta così.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6]
dopo
Utente
Utente
Un ultima domanda
Stasera mi sono sentita malissimo ho pianto, solita cosa, finche il mio compagno cerca di rasicurarmi e mi dice forse fa troppo caldo...
E allora ho avuto come una luce. Due settimane fa, quando è cominciato l'incubo, ho cambiato anche la stanza per alcuni problemi in casa, la cosa è temporanea...questa stanza è molto piu piccola, molto. Praticamente il letto matrimoniale occupa un terzo della stanza e devo dormire con la testa vicino al termosifone.
Ne io ne mio compagno adirittura mio figlio non dormiamo più bene la notte...ieri siamo venuti da fuori ed essendo stanchissimi per le notti passate, volevamo dormire ma una volta entrati nella stanza non siamo riusciti a dormire. Oggi stessa cosa, 3 ore di pomeriggio ma niente...le temperatura della camera era molto alta, penso sopra i 22 - 23 , mi sveglio con la bocca asciutissima la notte e non riesco a domire bene e quindi mi chiedo puo essere per questo la stanchezza...poi io che sono più fragile ed ho qualcosa più profondo è sicuro...ma è mai possibile che sia questa la cosa che mi fa stare male da queste due settimane?
[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,4k 847 225
Non capisco che ragioni vada a cercare quando ha un parametro corporeo molto banale (peso) in fascia a rischio e descrive tutta una serie di sintomi ben noti in psichiatria.
Uno sta male perché la temperatura è a 22 ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa