Validita' antidepressivo

Gentili medici buongiorno.
Sono in cura gia' da diversi mesi (circa quattro mesi) con Mirtazapina.
Ho notato da subito dopo una ventina di giorni un miglioramento generale sull'umore e sulla capacita' di agire in genere.
Prima ero praticamente bloccato in casa e avevo paura di tutto.
Un giorno mi e' capitato di leggere un articolo sulla Mirtazapina scritto da uno psichiatra, di cui non faccio ovviamente il nome, che ha elencato una serie di effetti positivi del farmaco tranne uno che mi ha lasciato interdetto e preoccupato e cioe' che la Mirtazapina cessa i suoi effetti molto presto nell'arco di qualche mese e che al limite puo' essere ancora valido se associato ad un ssri o ad un snri.
Chiedo pertanto a Voi se sia possibile una affermazione del genere cioe' che possa accadere uno scemare degli effetti in cosi' breve tempo.
Grazie e saluti.
[#1]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 2,8k 172
Quello che lei ha letto può essere una esperienza personale di chi lo ha scritto, ma non vi sono evidenze. E' vero che la mirtazapina spesso perde l'effetto ipnoinducente, ma non quello antidepressivo. E' anche vero che l'aggiunta di un altro NSRI ne rinforza l'azione.

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa