Non ce la faccio più a vivere cosi

Salve, sono un ragazzo di 21 anni, è la seconda volta che scrivo su questo sito sempre per lo stesso problema, ovvero che da 2, 3 mesi appena mi metto a letto mi sale un'ansia fortissima per paura di non riuscire a dormire.
Scrissi più o meno una settimana fa, mi rispose una dottoressa e mi disse che soffrivo di clinofobia, ovvero la paura di non riuscire a dormire e di staccarmi dalla realtà.
Scrivo di nuovo per ricevere un ulteriore parere da un altro specialista sul mio problema.
Io non ce la faccio più a vivere cosi, è un incubo vivere con la paura di non riuscire a dormire la sera e in questo momento non posso andare da uno specialista, non ho mai parlato di questo problema con i miei genitori perché non sono sicuro che mi appoggerebbero sul fatto di andare da una psicologo, forse si vergognerebbero anche di me, anche perché il mio rapporto con loro ultimamente non mi trovo in buon rapporto, quindi sono solo e disperato.
Io non sono mai andato da uno psicologo, però da un paio di anni a questa parte (precisamente da quando ho finito la scuola) documentandomi ho scoperto di soffrire di diversi disturbi ossessivi, che si manifestano sempre nel periodo di gennaio, anche quest anno i miei problemi sono iniziati a gennaio, pero al contrario degli altri anni quelli che si sono manifestati stavolta sono più duraturi e mi stanno rovinando la vita, mentre i precedenti duravano molto meno.
Io sto pensando seriamente di farla finita non ce la faccio più, sono solo e disperato, non sto scherzando se questo disturbo continuerà ancora non credo di poterlo sopportare per molto, riscrivo nella speranza che qualcuno mi aiuti, sono disperato.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,2k 846 225
"documentandomi ho scoperto di soffrire di diversi disturbi ossessivi,"

Possibile, del resto anche la fobia di cui parla rientra in questa categoria.

Ora, Lei quindi ha già ricevuto una diagnosi da uno specialista. E la cura ?
Parla di andare da uno psicologo etc, ma perché? Le è stato consigliato di andare da uno psicologo a fare che tipo di trattamento ? Oppure è un suo orientamento personale ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore grazie per la sua risposta, comunque no, non sono mai andato da uno psicologo, però mi è stato consigliato di farlo, da un dottoressa, sempre su questo sito.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta, Psicologo 33,6k 822 50
La diagnosi di partenza è importante per impostare trattamenti specifici inclusa l'indicazione ad una eventuale psicoterapia pertanto deve fare riferimento ad uno specialista in psichiatria.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa