Sospensione depakin chrono 300

Buonasera Egregi dottori, alcuni mesi fa mi recai da uno psichiatra della mia città per esporgli i miei problemi legati a particolare nervosismo, irritabilità, alla scarsa gestione dello stress.

Dopo un colloquio durato 20 minuti mi prescrive depakin chrono 300 (una al mattino, uno a pranzo ed una alle sera).

Dopo due mesi di cura lo ricontatto dicendogli che non fosse cambiato nulla e che il farmaco non mi stesse facendo nulla, perciò decide di farmi fare un altra visita (anche questa durata pochissimo) per poi dirmi "tu non hai nessun problema psichiatrico, è il tuo carattere e basta, continua un altro mese con depakin e poi sospendiamo", capirete che mi è caduto un po il mondo addosso perché mi sono sentito preso in giro.

Passato il mese l'ho ricontattato per farmi dare il dosaggio per scalare il farmaco fino ad ottenere una sospensione ed il medico dice che potrebbe essere peggio scalarlo ecc, in poche parole ha dato due versioni diverse in due incontri.

Onestamente io adesso vado da una psicoterapeuta ed anche lei sostiene che il depakin non faccia a caso mia, per cui vi chiedo: per favore, potete dirmi come si diminuisce il farmaco fino alla totale sospensione?
Ripeto ho iniziato psicoterapia comportamentale e mi basta quella.


Sicuro di un vostro riscontro.


Saluti.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta, Psicologo 33,6k 822 50

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa