Utente
E DA CIRCA DA UN ANNO CHE PROVO IL TERRORE DELLA MORTE,
HO ILTERRORE CHE ACCADA QUALCOSA AL MIO COMPAGNO PERCHE IN QUESTO CASO ANCHE IO MI TOGLIEREI LA VITA PERCHè HO SOLO LUI, E GIA PER ME VIVERE è UNA SOFFERENZA, IO MI TRASCINO QUOTIDIANAMENTE NELLA VITA, FIGUARIAMOCI SE POTREI VIVERE SENZA DI LUI!
MA HO IL TERRORE CHE DOPO LA MORTE LA VITA CONTINUA ETERNA, MA SE IO STO GIà MALE IN QUESTA VITA, L'IDEA CHE POI VIVREI ANCORA MI TERRORIZZA, E CHI MI PUò TRANQUILLLIZZARE, SE NESSUNO SA COSA C'E DOPO LA MORTE?
STO DIVENTANDO PAZZA AD AVERE QUESTE PAURE? HO IL TERRORE DELLA VECCHIAIA, PERCHè IO STO MALISSIMO E L'IDEA DI ANDARE AVANTI COSI ANCHE IN ETA AVANZATA MI PROVOCA ANGOSCIA, TERRORE,
VEDO IL TEMPO CHE PASSA,M HO 42 ANNI E IL MIO COMPAGNO 52 E L’IDEA DI INVECCHIARE MI PROVOCA IL TERRORE,SUBISCO UNA SITUAZIONE FAMIGLIARE DISASTROSA DA QUANDO SONO PICCOLA E ANCORA NON ME NE LIBERO MA COME SI PUò VIVERE COSI?
IO NON CE LA FACCIO PIU, VORREI SPARIRE PER SEMPRE PER ELIMINIRETUTTA LA SOFFERENZA, TUTTA L'ANGOSCIA CHE PROVO
STAVO ANDANDO DA UNA PSICOLOGA, MA NON SONO STATA TANTO MEGLIO, FORSE UN PO PRIMA,
MA ORA STO MALISSIMO. MI ASSALE DELL'ANGOSCIA CHE MI PARAòLIZZA, MI ASSALE IL TERRORE DELLA MORTE, DA COSA DERIVA QUESTA NUOVA PAURA CHE HO SVILLUPPATO? E ANCORA è DI COMPETENZA DELLO PSICHIATAR O DEL PSICOLOGO? CHE DIFFERENZA C’E TRA I DUE?
IO ANDAVO DA UNA PSICOLOGA, MA NON MI HA MAI FATTO UNA DIAGNOSI, LA FA SOLO IL PSICHIATRA? NEL SENSO SE HO UNA FORMA DI DEPRESSIONE COME FACCIO A SAPERLO?
O SONO SOLO CONSEGUENZE COME DICE LA MIA PSICOLOGA DELLE PROBLEMATICHE FAMIGLIARI?
IO VORREI ELIMINARE QUESTO TERRORE DELLA MORTE E DEL TEMPO CHE STA PASSANDO, E QUESTE SENSAZIONI DI ANGOSCIA CHE MI PARALIZZANO IMPEDENDOMI DI DEDICARMI AL LAVORO, IMPEDENDOMI DI VIVERE, POTETE AIUTARMI? HO BISOGNO DI PARERI DA DELLE PERSONE COMPETENTI IN MATERIA

[#1]  
Dr. Vito Fabio Paternò

28% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
CATANIA (CT)
PALERMO (PA)
MESSINA (ME)
CALTANISSETTA (CL)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
COSENZA (CS)
RAGUSA (RG)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile Sig.ra,
andando da uno Psichiatra risolverà parecchi di questi dubbi.
Lo Psichiatra infatti le farà una diagnosi e di conseguenza le darà una terapia.
Cordialmente
Dott. Vito Fabio Paternò

www.cesidea.it

[#2] dopo  
Utente
SINCERAMENTE ASPIRAVO AD UNA RISPOSTA DA PARTE DI UN PSICOLOGO O PSICHIATRA CHE POTEVA SPIEGARMI ATTRAVERSO LA SUA ESPERIENZA NEL CAMPO LA CAUSA SI QUESTE PAURE.
IO STO GIA ANDANDO DA UNA PSICOLOGA, MA AVEO BISOGNO DI SENTIRE ALTRI PARERI RIGUARDANTE QUESTO PROBLEMA
DOVREI CAMBIARE E ANDARE DA UNO PSICHIATRA?

[#3]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile signora nessuno può darle un parere senza conoscerla direttamente così come la conosce la psicologa alla quale si è già rivolta. Si rischierebbe solo di confonderla e intralciare l'eventuale percorso terapeutico che ha intrapreso già. Da quanto tempo va dalla psicologa? Sa che tipo di approccio sta utilizzando? Perchè sente il bisogno di altri pareri?
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#4] dopo  
Utente
Salve,
grazie della Vs. risposta,
ho bisogno di sentire altri parereri perchè cosi mi sentirei più tranquilla,
sono andata per 2 anni dalla psicologa del centro AIED, lo conosce?
poi a distanza di anni ho iniziata ad avere queste nuove paure e sono dovuta ritornare, però non mi ha mai fatto una disgnosi ben precisa, o meglio come faccio a sapere se ho una forte depressione oppure no se non me lo dice?
dice che tutto derica dalle problematiche famigliari che mi porto apresso da quando sono piccola e che ancora a 42 anni non mi fanno vivere, e allora che senso ha vivere?
se non sono mai stata bene da sempre, e ora ho tanti sensi di colpa e mi trascino praticamente nelle vita per via di una situazione famigliare disatrosa che purtroppo anche andando dalla psicologa non riesco a rimuovere,
che devo andare una vita dalla psicologa?
oltrettutto è una spesa che non posso tanto permetternmi
e allora vorre sentire altri parerei di psicologi, o per me ci vuole un psichiatra?
non lo so, vedo che per me è molto complicato
uscirne fuori, ho troppi problemi che mi sovrastano,
che non mi fanno vivere una vita normale,
sto forse diventando pazza?
e le malattie psichice si trasmettono dai genitori ai figli?
un padre che beveva ed una madre che non ci ha mai considerato

[#5]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile signora, se 2 anni di psicoterapia non hanno portato alcun risultato allora l'approccio utilizzato, probabilmente, non è tra i più adatti per il suo caso. Indipendentemente dalla maggior consapevolezza che le ha dato sul fatto che le sue problematiche derivino dai suoi problemi famigliari però non le ha dato ancora quelle strategie necessarie per elaborarle e per risolverle. Altrimenti non avrebbe sentito il bisogno di altri pareri o la necessità di interrogarsi sulla trasmissione o meno delle malattie psichiche dei genitori o sull'opportunità di vivere.
Forse un intervento psichiatrico associato ad un intervento psicoterapico di tipo breve (comportamentale o strategico) sarebbe il caso di prenderlo in considerazione.
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks