Utente cancellato
Spett.li Medici Italia,
ho una trentennale storia di depressione con componenti ansiose. Trattata a suo tempo con triciclici con successo e in tempi più ravvicinati con serotoninergici in particolare e con tutta la serie di altri farmaci disponibili (proprio tutti). Nel corso degli anni i vecchi episodi di depressione maggiore hanno lasciato il posto a una situazione distimica mista a periodi di più intensa sofferenza misti ad ansia e anche angoscia. In alcuni periodi i serotoninergici mi sono stati molti utili, ma ora ne traggo scarso beneficio. Al momento sto prendendo Elopram da 40 mg unitamente a benzodiazepine usate secondo la necessità (Rivotril-Minias). Non vi faccio l'elenco dei farmaci usati senza successo compreso l'utilizzo di triciclici che non tollero più come anche per farmaci come Seroquel o Zyprexa utilizzati sia pure a dosaggi modestissimi. Ho frequentato un certo numero di psichiatri, trovandoli alla fin fine in difficoltà e forse anche infastiditi.
Vi pongo per ora una semplice domanda: può avere un senso l'utilizzo - non intendo congiuntamente - di farmaci come Buspar per un tipo di problemi e l'Hydergina per dare man forte a Elopram?
Vi ringrazio per l'attenzione.
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

"dare man forte" ad un farmaco che dovrebbe dare il suo effetto non e' una metodica appropriata per l'utilizzo del farmaco stesso.

E' invece opportuno considerare l'uso di farmaci di classe diversa e riconsiderare l'evoluzione diagnostica nel tempo.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se può elenchi le terapie provate.
E' stata mai presa in considerazione la terapia elettroconvulsivante, o la stimolazione vagale ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it