Utente
Gentili medici, dopo una serie di attacchi di panico (almeno credo) notturni avuti in vacanza avverto un senso di stordimento che si protrae anche durante il giorno, per questo motivo ho consultato la mia dottoressa (specializzata in neuropsichiatria) che mi ha consigliato l'uso di lexotan quando è strettamente necessario , inquanto ritiene che questa sensazione non è dovuta all'ansia ma all'ipotensione prescrivendomi inoltre 20 gocce di gutron tre volte al dì... Ma l'uso sporadico dell'ansiolitico penso mi stia causando un peggiormaneto delle sintomatologia !
Che mi consigliate di fare?
in attesa di una vostra risposta vi porgo i più cordiali saluti

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

sarebbe utile una visita psichiatrica per capire l'entita ed il tipo di manifestazioni avute

L'uso di lexotan e' sconsigliato nel lungo termine.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'uso sporadico di ansiolitici non causa un peggioramento, ma il disturbo può peggiorare da solo.
Non capisco però che diagnosi è stata fatta, nel senso che lei dice "almeno credo" attacchi di panico, questo anche dopo la visita con la neuropsichiatra, quindi la conclusione della visita qual'è stata ? Perché la cura con ansiolitico al bisogno certamente non è una cura adatta per un disturbo di panico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#3] dopo  
Utente
Gentile Dr. Pacini,
mi è stato detto che i sintomi da me percepiti, sono dovuti all'ipotensione, mi domando allora come mai nonostante i valori della pressione (controllo quotidiano) in quest'ultimo periodo si sono normalizzati, ma la sensazione di intontimento non cenna a diminuire? Sono preoccupato e giù di morale !!!

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

non ha quindi ricevuto nessuna diagnosi, una confusione totale. Se è panico, il lexotan non è curativo ma un rimedio e basta. Se è ipotensione, non vedo proprio il senso del lexotan in assoluto.
La pressione le è stata misurata ? Quanto erano i suoi valori durante le crisi o subito dopo e in generale in momenti neutri ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#5] dopo  
Utente
Durante l'ultima visita dal medico la pressione era minima 70 massima 110, di solito i miei valori si aggirano attorno ai numeri sopracitati . Comunque l'uso dell'ansiolitico mi è stato consigliato solo in caso di forte agitazione e sempre in dosi minime. Mi domando allora se questo tipo di crisi può essere stato aggravato dalla mia confusione mentale?

in attesa di una vostra risposta le porgo i più cordiali saluti.

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
70-110 è una pressione non abnorme. Quindi non capisco in base a che cosa sia stato detto che sono crisi ipotensive.
Chieda un consulto ad uno psichiatra diverso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"