Utente 119XXX
Salve,
sono un ragazzo di 20 anni,appassionato e diligente studente di archeologia al primo anno. Non riesco a capire come mai nel gito di una settimana(vacanze pasquali) ho cambiato il mio modo di pensare circa la mia vita! Prima pensavo alla carriera,all'impegno proficuo anche a costo di sacrifici,e ho semrpe studiato tanto dal liceo. Ora non ho voglia di studiare e ho perso interesse nella carriera ecc..
Come posso indagare il motivo,e cosa mi succede?
Grazie

[#1]  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Gentile lettore, credo che lei dovrebbe andare indietro nel tempo, questi episodi di cambiamento di rotta, hanno radici e confusioni..antiche.
Forse non era proprio quello che inconsciamente desiderava, spesso le scelte fatte, si intersecano a spinte emozionali , unite a quelle razionali
Consulti uno psicologo, l'aiuterà a fare chiarezza emozionale d, ovviamente professionale.
Auguri
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#2]  
Dr. Carlo Conti

24% attività
0% attualità
16% socialità
UDINE (UD)
APPIGNANO (MC)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Ragazzo,
gli estremismi sono sempre negativi, prima era forse troppo spostato da una parte, ora dall'altra. Fa parte del periodo della vita che lei sta affrontando ora, è in una fase ancora di adolescenza, dove le idee non sono mai fisse, ma si alternano, fino al raggiungimento, in fase adulta, dell'integrazione degli opposti (questo se non ci sono ostacoli). E' proprio alla sua età che ci si deve chiedere: cosa voglio fare nella vita? Ma la giovinezza ha in sé anche delle forti spinte pulsionali, che la spingono a ricercare il piacere. A mio parere deve solo (solo si fa per dire!) integrare queste due spinte per trovare la sua vera natura, ciò che lei vuole davvero

AUGURI
Dr. Carlo Conti
carloconti5@tiscali.it
SALUTI
Dr. Carlo Conti
www.spiritoepsiche.it

[#3] dopo  
Utente 119XXX

Grazie per le cortesi risposte.
Non credo che ho sbagliato stra per l'uni. perchè è stata una scelta dettata da lunghi anni di riflessione,e alla fine,contro tutto e tutti,ho scelto la mia vera passione.
Ma ora per me è poco in confronto alla vera vita che vorrei fare. Vorrei dedicarmi agli altri,frequentare associazioni,e ambienti ecclesiali come fin'ora ho fatto.

[#4]  
Dr. Carlo Conti

24% attività
0% attualità
16% socialità
UDINE (UD)
APPIGNANO (MC)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Avere interessi diversi è importante e, a mio parere anche sano.
Nella vita però vanno fatte anche delle scelte, dare la priorità a questo rispetto a quell'altro (e in questo caso credo che lo studio meriti la priorità). Scegliere, non significa dedicarsi, però, esclusivamente a qualcosa ed escludere tutto il resto. Scegliere vuol dire, dare maggior risalto nella propria vita ad una certa realtà, il resto si può approfondire nello spazio di tempo che ci rimane.
Il mio consiglio è: inizia pure a frequentare associazioni e ambienti che ritieni più appassionanti, inizia a prendere confidenza con quest'altro mondo, che è espressione di un'altra tua parte, senza però distruggere o rinunciare a tutto quello che hai costruito e stai costruendo ora, perché in questo momento è la cosa più importante.

AUGURI
Dr. Carlo Conti
SALUTI
Dr. Carlo Conti
www.spiritoepsiche.it

[#5] dopo  
Utente 119XXX

Infatti così sto facendo,anche se la volontà verso lo studio è a terra! Vorrei anche discernere se nella mia vita c'è un germe di vocazione verso Dio,per il quale sembra trascuro il resto. Ma non so se questo incide con il problema dello studio.

[#6]  
Dr. Carlo Conti

24% attività
0% attualità
16% socialità
UDINE (UD)
APPIGNANO (MC)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Studiare la Terra in fondo è come studiare Dio, forse nella tua spinta allo studio dell'archeologia si nasconde il desiderio di scoprire le verità del Mondo, le verità della nostra psiche, le verità su Dio.
In fondo, se ci pensi bene, gli alchimisti in passato studiavano la Natura per scoprire come trasformare il piombo in oro, una metafora per dire: trasformare il mio essere imperfetto, in un essere perfetto, in unione con Dio. Tu forse, da moderno alchimista, stai facendo la stessa cosa: stai studiando le leggi della Natura per arrivare a Dio. Non posso che dirti: continua e vedrai che i due percorsi in futuro si uniranno, come due corsi d'acqua che sfociano in un fiume comune.

AUGURI
Dr. Carlo Conti
SALUTI
Dr. Carlo Conti
www.spiritoepsiche.it

[#7] dopo  
Utente 119XXX

Grazie dr. Conti per i saggi consigli!!
Ha mai seguito qualcuno con una vocazione al sacerdozio?
Cosa mi consiglia?Come discernere?

[#8]  
Dr. Carlo Conti

24% attività
0% attualità
16% socialità
UDINE (UD)
APPIGNANO (MC)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
La cosa più importante è fare chiarezza dentro di sé, bisogna saper attendere, senza forzarsi in una direzione o nell'altra, nel frattempo fare esperienza in entrambi i campi per acquisire conoscenza. Questo permetterà poi di maturare una scelta più consapevole e giusta per le proprie corde.

AUGURI
Dr. Carlo Conti
SALUTI
Dr. Carlo Conti
www.spiritoepsiche.it

[#9] dopo  
Utente 119XXX

A livello psicologico come valuta la psicologia la vocazione al sacerdozio?
grazie