Utente
salve mi succede spesso che la notte mi metto a dormire perchè sono stanca e dopo un paio di ore mi sveglio e non riesco piu a prendere sonno e mi sento nervosa e agitata,poi quando riprendo sonno dopo un po mi sveglio sempre....che posso fare???

[#1]  
Dr.ssa Emanuela Carosso

24% attività
0% attualità
8% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2011
I frequenti risvegli notturni sono tipici degli stati ansiosi. Ne parli col suo medico di base e, insieme a lui, valuti se non sia il caso di consultare uno specialista, privatamente o presso il servizio sanitario nazionale.
Cordialità.
Dr.ssa Emanuela Carosso
Psicologa - Psicoterapeuta, Psicologa Forense
www.studiocarossopsicologia.com

[#2]  
Dr. Daniel Bulla

52% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
ho letto anche le altre tue richieste fatte sul nostro sito. Sembra che nell'ultimo periodo tu sia particolarmente preoccupata di tutto quello che ti accade, sia da un punto di vista fisico (es. il cuore) che da un punto di vista relazionale (es timore di perdere il ragazzo, ecc.).

In generale quindi sembra che in questa fase della tua vita tu ti senta piuttosto vulnerabile, ovvero è come se avessi la sensazione che da un momento all'altro qualcosa (o qualcuno) possa distruggere tutto il tuo equlibrio.

In questa "posizione" è normale provare ansia, e quindi è normale dormire male. Probabilmente anche il tuo medico ti avrà detto che si tratta di stress, e forse tu stessa lo sospetti, altrimenti non avresti scritto nella sezione Psicologia.

A questo punto di consiglio di leggere questo articolo sui disturbi d'ansia e sul loro trattamento( vedi se ti ritrovi oppure no. In caso affermativo ti consiglio di rivolgerti ad un terapeuta esperto nel trattamento di questi disturbi.

https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/205-caro-psicologo-mi-sento-ansioso-i-disturbi-d-ansia-e-la-terapia-cognitivo-comportamentale.html
Cordialmente

Daniel Bulla

[#3] dopo  
Utente
Io non faccio una vita frenetica,cioè vado solo all università,non lavoro,vivo in famiglia e nn ho problemi di soldi o mi manca qualcosa...nn so perchè mi succede questo....le cose scritte precedentemente su questo sito sono passate e superate...esiste qualke rimedio x riuscire a dormire??? un altra cosa io prendo la pillola da circa un anno,mica puo essere questa che mi causa questa cosa?

[#4]  
Dr. Daniel Bulla

52% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
se escludi con certezza la presenza di stress e ansia allora dovresti rivolgere le tue domande ad un'area medica, perchè purtroppo noi psicologi non possiamo aiutarti, se non psicologicamente appunto.

Allora, a questo punto, lo specialista di riferimento è senza dubbio il tuo medico curante, che saprà indicarti quali esami fare per capire esattamente da dove derivano i tuoi problemi di insonnia.
Cordialmente

Daniel Bulla

[#5] dopo  
Utente
mia mamma dice che durante la notte penso troppo e per questo mi sveglio e nn riesco a dormire dice che mi fisso a pensare si una cosa e non riesco piu a dormire...anke per il fatto dell università

[#6] dopo  
Utente
esiste qualcosa per riuscire a dormire bene,anke naturale,anzi specialmente naturale....mi sono dimenticata di dire che mio padre soffre di ansia...so k esiste "be quiet" delle pillole che si prendono la mattina,una al giorno,contro lo stress

[#7]  
Dr. Daniel Bulla

52% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
capisco che sei molto preoccupata perchè stai dormendo male in questo periodo, ma non ho ancora capito cosa pensi TU rispetto all'origine dei tuoi problemi, anche se ciò che dice tua madre rispetto alla tua tendenza a rimuginare sembra piuttosto interessante.

Insomma, da una parte i tuoi problemi sembrano legati all'ansia (e chi ti sta vicino pare averlo notato), ma dall'altra tu rifiuti questa possibilità, e vai in cerca di rimedi cercati in rete.

Prendi una decisione: ovvero decidi di rivolgerti ad un medico se pensi di curare la tua insonnia in modo medico, oppure ad uno psicologo se pensi di farlo in modo psicologico.

La via di mezzo ti farà solo perdere un sacco di tempo purtroppo: in rete troverai di tutto, e il contrario di tutto.
Cordialmente

Daniel Bulla

[#8] dopo  
Utente
queste pillole nn le ho trovate in rete ma le hanno consigliate a mio padre e le ha prese e ha dtt k si sente meglio

[#9]  
Dr.ssa Paola Cattelan

36% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Credo ci sia da fare anche una differenza tra l'ansia e lo stress. Lo stress deriva da una particolare situazione (di vita, di lavoro, di studio) che porta un carico di tensione e quindi una sintomatologia di affaticamento, irritabilità, agitazione. L'ansia è, invece, il sintomo che c'è qualcosa che non ci fa stare tranquilli: può essere naturalmente legata ad una situazione (es. prima di un esame) oppure non legata ad una causa precisa, ma dovuta a qualche conflitto psicologico di cui non siamo pienamente consapevoli. Per affrontare in maniera completa e radicale questo disagio è bene farsi aiutare da uno psicoterapeuta a comprenderne a fondo le radici e a trovare uno modo per gestire nel quotidiano le proprie difficoltà.
Altrimenti si rischia di tamponare momentaneamente la situazione, senza però risolverla.
La psicoterapia comporta, però, anche la scelta impegnativa e talvota faticosa di volersi mettere in gioco fino in fondo. Ma è anche un cammino in cui si scoprono nuove risorse e nuove energie che non sapevamo di avere!
Un saluto.


Dr.ssa Paola Cattelan
psicologa psicoterapeuta
www.psicologiastudiop.it

[#10]  
Dr. Giuseppe Santonocito

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)
SIGNA (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Gentile ragazza, come le è stato detto sopra, si può essere ansiosi anche senza essere stressati. L'ansia può manifestarsi in molti modi, non necessariamente attraverso sintomi somatici.

Lasci perdere i rimedi "naturali", le cure sono solo di tue tipi: efficaci e non efficaci. Si rivolga a uno specialista psicologo psicoterapeuta, ma interpelli anche il suo medico.

Cordiali saluti
Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it