Utente
salve gentili dottori, volevo sapere se l insonnia a lungo termine puo creari dei danni celebrali o psichici? parlo dopo piu di un anno che una persona a questi diturbi intendo, grazie e cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Giuseppe Del Signore

32% attività
8% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TUSCANIA (VT)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

dipende da quante ore riesce a dormire la notte. Comunque dovrebbe rivolgersi al suo medico di base, le cause dell'insonnia potrebbero essere molteplici.



Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica
www.psicologoaviterbo.it

[#2] dopo  
Utente
e quante ore si dovrebbe dormire al giorno per fa si che c ho non accada? grazie

[#3]  
Dr. Giuseppe Del Signore

32% attività
8% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TUSCANIA (VT)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

la risposta è molto individuale. Alcune persone hanno bisogno di 5-6 ore, altre possono aver bisogno di 9-10 ore di sonno ogni notte. Questo non implica però che chi ne dorme di meno può avere danni cerebrali.

Come nasce questo suo dubbio?


Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica
www.psicologoaviterbo.it

[#4] dopo  
Utente
soffro d insonnia da 2 anni penso, e la cosa piu va avanti piu peggiora, mi rimane difficile capire anche quante ore dormo ormai perche mi sveglio di continuo, il probblema che al momento sono disoccupato e non posso seguire una terapia psicologica per il sonno da un buono psicologo, quindi mi rimane difficile anche curarla, il mio medico l unica cosa che sa fare e prescrivermi psicofarmaci senza essere specializzato in questa materia tra l altro, che neache mi garantiscono di dormire, cioè quando li prendo molte volte sto peggio di prima. la cosa comunque è molto debilitante e limitante mentalmente e fisicamente visto che poi e da tempo che ho questo problema che non va via, cosi mi è venuto questo dubbio, la ringrazio della sua risposta e le mando i miei cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Giuseppe Del Signore

32% attività
8% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TUSCANIA (VT)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

se ha difficoltà economiche può rivolgersi al servizio pubblico.
Fa ancora uso di sostanze psicoattive?


Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica
www.psicologoaviterbo.it

[#6] dopo  
Utente
non faccio un uso frequente di sostanze psicoattive ma le trovo piu di aiuto e meno invasive e nocive dei farmaci che si prescrivono, so che sono sostanze illegali ma e cosi, quali sono i servizi pubblici? ancora grazie e cordiali saluti.

[#7]  
Dr. Giuseppe Del Signore

32% attività
8% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TUSCANIA (VT)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

>>quali sono i servizi pubblici?<<
la sua AUSL di appartenenza.


Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica
www.psicologoaviterbo.it

[#8] dopo  
Utente
mi manderanno al csm? cosa devo fare per fare una visita psicologica non a pagamento? la mia paura e che mi diano delle terapie sbagliate, e con quei farmaci non si scherza, infatti cerco di stargli alla larga, grazie e cordiali saluti.

[#9]  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

prima di tutto sarà necessario stabilire qual è la causa della sua insonnia, che non sarà necessariamente curata con i farmaci.
Ci può descrivere meglio in cosa consiste?
Fatica ad addormentarsi? Se sì, perché?
Si sveglia più volte la notte e fatica a riaddormentarsi?
Si sveglia presto al mattino pur avendo dormito secondo lei troppo poco?

Lei ricostruisce la storia della sua insonnia collocandone l'inizio circa un anno fa: cosa è successo o cambiato in quel periodo?

Riguardo all'utilizzo (immagino) di cannabis non possiamo che sconsigliarglielo perché genera sia dipendenza, sia problemi sul piano psichico, sicuramente peggiori di quelli che lei teme assumendo psicofarmaci.

Le allego alcuni articoli che le possono interessare:
http://www.serviziodipsicologia.it/articoli/curare-l-insonnia-senza-farmaci/
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/1502-la-cannabis-causa-depressione-nei-soggetti-a-rischio.html
http://www.serviziodipsicologia.it/la-cannabis-spinge-al-suicidio/
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#10] dopo  
Utente
non so precisamente il motivo perche sia iniziata la mia insonnia ma peggiora sempre di piu, faccio fatica ad addormentarmi e mi sveglio frequentemente, e mi sveglio sempre presto come ha detto lei pur avendo dormito troppo poco, lei ha ragione a sconsigliare queste sostanze ma ho visto anche uomini distrutti da questi farmaci, dalla cannabis no e per questo che non sono tanto favorevole a questi, la cannabis ed altre sostanze non fanno bene comunque e lei ha ragione, ma ne faccio un uso molto occasionale, la ringrazio delle sue risposte e le mando i miei cordiali saluti.

[#11]  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Se ha letto gli articoli che le ho linkato avrà capito che la cannabis danneggia la salute mentale molto più di quanto lei pensa, oltre a dare dipendenza come tutte le altre droghe.

Come le dicevo, prima di pensare che l'alternativa sia solo scegliere fra farmaci e droghe è importante che la sua situazione sia analizzata per capire la causa dell'insonnia: la terapia sarà impostata di conseguenza.

Quando si sveglia non si riaddormenta perché comincia a pensare a qualcosa?
Se sì, a cosa?

Si definirebbe una persona ansiosa e/o dall'umore depresso?

E' sicuro che un anno fa non sia successo o cambiato qualcosa nella sua vita?
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#12] dopo  
Utente
non so precisamente cosa potrebbe essere successo, magari niente di eclatante ma tante piccole cose, penso di essere essere un po ansioso, depresso non saprei, forse ultimamente per questa situazione lavorativa un po abbattuto,lei capisce che senza lavoro e senza soldi non si vede propio a colori e nel mondo del lavoro non ce niente di buono ora, praticamente anche avendo sonno faccio fatica a staccare la spina definitivamente e raggiungere il sonno, e quando mi sveglio e una fortuna se riesco a riaddormentarmi, non e un pensiero fisso ma come una tensione, la ringrazio e le mando i miei cordiali saluti.

[#13]  
Dr.ssa Angela Pileci

56% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

come mai sopra dice che se mai si rivolgesse al servizio pubblico, verrebbe inviato al csm? E' già accaduto in passato?

Ad ogni modo è probabile che l'insonnia sia legata all'ansia (scaturita dall'uso di sostanze e dalla perdita del lavoro) e la stessa domanda che pone (cioè se l'insonnia a lungo termine può produrre danni cerebrali) potrebbe anche essa tradire un po' d'ansia.

Più che cercare on line soluzioni che non possiamo fornirLe, deve rivolgersi ad un servizio di psicologia o presso l'ospedale oppure presso un consultorio, dal momento che il Suo medico ha già diagnosticato un problema legato anche all'ansia.

Un cordiale saluto,
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#14]  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
"anche avendo sonno faccio fatica a staccare la spina definitivamente e raggiungere il sonno"

"non è un pensiero fisso ma come una tensione"

Si può quindi pensare che lei sia genericamente stressato per la situazione che sta vivendo e che il suo sonno ovviamente ne risenta.

In questa situazione qualunque sostanza legale o illegale non può che essere un palliativo ed è consigliabile affrontare il problema da altri punti di vista.
Secondo me un supporto psicologico le sarebbe molto utile mentre si attiva su altri fronti per cercare soluzioni concrete al problema del lavoro.

Ha scartato possibilità lavorative che non le piacciono o non ne ha proprio trovata nessuna?
Posso chiederle che studi ha compiuto e, se in precedenza ha lavorato, di cosa si è occupato?
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#15] dopo  
Utente
non e capitato che mi abbiano mandato al csm ma l ho pensato io visto che e un servizio pubblico, e sono poco fiducioso verso il csm quindi ho un po paura.
al momento la situazione lavorativa e tragica, io ho solo la licenza media ma se avessi il diploma sarebbe lo stesso anche perche vedo che anche i laureati hanno difficoltà a trovare un lavoro in questo momento, non ho alcun pregiudizio verso nessun tipo di lavoro, ho fatto per molto tempo il trasportatore e vari lavori manuali, ma l unica cosa che si trova e il venditore che ho provato e non si guadagna niente e cercano di illudere le persone, vi ringrazio per la vostra attenzione e vi mando cordiali saluti.

[#16]  
Dr.ssa Angela Pileci

56% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Se Lei è poco fiducioso verso i csm, lo capisco, ma al tempo stesso si sta basando su un pregiudizio, forse come alibi per non affrontare la problematica.

Stessa cosa per il lavoro: è vero che è un momento difficile, ma ritengo che un aiuto di persona potrebbe fare al caso Suo. Si è rivolto al Centro per l'impiego della Sua zona?

Ha costruito una rete di contatti sociali da utilizzare per promuoversi e promuovere un passaparola? Questo mezzo è il più potente per la ricerca di un lavoro e per farsi conoscere.

Buona giornata,
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#17] dopo  
Utente
non ho alibi per non affrontare i problemi, non avrebbe senso e sarebbe autodistruttivo.
sul discorso del lavoro le ho provate e le sto provando ancora tutte, niente e facile in questo momento, la ringrazio molto per i suoi consigli e le mando cordiali saluti.

[#18]  
Dr.ssa Angela Pileci

56% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
"non ho alibi per non affrontare i problemi, non avrebbe senso e sarebbe autodistruttivo. "

Bene, allora il problema non si pone. Poichè Lei non vuole essere autodistruttivo, prenoti la visita!

Se al contrario, vuole continuare ad indugiare per poter risolvere il problema, forse tutto sommato la situazione non La fa soffrire come pensa.

Cordiali saluti anche a Lei.
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#19]  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
E' vero che la situazione lavorativa per tanti è tragica, ma lo è soprattutto per chi non ha competenze specifiche, dal momento che molte figure tecniche sono attualmente ricercate dal mercato.
Provi a consultare gli elenchi dei corsi finanziati dal Fondo Sociale Europeo nella sua provincia:
http://www.provincia.roma.it/percorsitematici/formazione/servizi-al-cittadino/8933
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it