Attivo dal 2009 al 2018
buongiorno dottori di medicitalia. Come scritto in passato soffro di attacchi di panico da ben 7 anni.Il mio problema ora e ben diverso,e vorrei porvi solo una domanda.
Purtroppo 3 giorni fa ho avuto una discussione con la mia compagna,e ora siamo in pausa di riflessione,la scelta e stata sua,il motivo e stato semplicemente che io parlo sempre dei miei malesseri e non riesco a muovermi al sabato anche per andare a mangiare un pizza,perche' in questo ultimo anno ho avuto una forte ricaduta,ma sono gia in cura da una psicoterapeuta privatamente che a parer mio dopo un anno non mi ha fatto migliorare.arrivo al dunque.:dopo questa litigata e lasciata da parte sua momentanea ho pianto interrottamente per 2 giorni.E su questo penso sia tutto normale.questo e successo sabato e domenica.domenica sera ho avuto un attacco di tachicardia.avevo battiti 130.al che dopo aver preso Xanax e andato a letto il tutto mi e' passato. Il mio problema piu' grave e che e' da circa due giorni.sento un continuo calore alla testa e al corpo.come se avessi preso un insolazione.e come se avessi la febbre a 39..ma poi misurandola la mia febbre e semplicemente 36.ma e'come se fosse altissima.. sento il calore uscire dal naso. sento come se avessi l influenza,mi sento svenire e mi prende la tachicardia in alcuni momenti della giornata..soprattutto alla sera..ma questo caldo al corpo c'e gia dal mattino appena sveglio fino alla sera che vado a letto.la mia domanda e:l ansia in un momento del genere..puo' manifestarsi in questo modo?o devo fare degli esami del sangue specifici?grazie e complimenti per i lavoro che svolgete.Stefano

[#1]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile utente sembra che le sue domande ed il suo sta rispecchio la causa del problema. ansia e panico
Che tipo di psicoterapia sta effettuando?
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2]  
Dr.ssa Laura Rinella

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
<ma sono gia in cura da una psicoterapeuta privatamente che a parer mio dopo un anno non mi ha fatto migliorare.>

Gentile Utente,
già in passato le avevamo chiesto quale tipo di trattamento psicoterapico sta effettuando senza ottenere risposta, ha chiesto al suo curante?Diagnosi? Obiettivi?
Gli ha esposto le sue perplessità?

L'ansia può esprimersi in modi molteplici, compresa la sintomatologia che lei riferisce, legga qui
https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1064-quando-il-corpo-va-in-ansia-i-sintomi-fisici-dei-disturbi-d-ansia.html

Per le problematiche legate all'ansia si rivelano indicati approcci terapeutici mirati sulla sintomatologia emergente, come ad esempio quello cognitivo comportale e breve strategico.
In questo articolo può trovare informazioni approfondite in merito
https://www.medicitalia.it/minforma/psicoterapia/533-mini-guida-per-la-scelta-dell-orientamento-psicoterapeutico.html

Cordialità

Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#3] dopo  
Attivo dal 2009 al 2018
buongiorno. sono in cura d aun psicoterapeuta cognitivo/comportamentale. e da 7 anni prendo 40 mg di paroxetina al giorn piu o.50 di xanax prima di andare a letto. sono andato dallo psichiatra poco tempo fa,che mi ha prescirro questa cura in passato..e mi e stato detto che la cura e quella giusta..anche se credo che dopo 7 anni forse i risultati divrebbero essere diversi

[#4]  
Dr.ssa Angela Pileci

56% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

riceve prescrizioni comportamentali per affrontare tali diffcoltà?
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#5] dopo  
Attivo dal 2009 al 2018
buongiorno dottoressa..no purrtoppo no..le sedute vengono fatte una volta a settimana. e si parla di come sono stato,di come sto..ma non mi e ancora stato detto quale e stata la causa di questi attacchi ormai da 7 anni. non mi dice come comportarmi. so solo che essendo diventato ipocondriaco,ho sempre paura di tutto...e ogni minimo dolore nuovo che senso mi agito..