Utente
Salve.Sto con il mio ragazzo da un anno e mezzo.Sono sempre stata molto insicura ma da qualche mese ho finalmente inziato a fidarmi di più di lui e dei sentimenti che prova nei miei confronti...almeno questo pensavo.Perchè ogni volta che mi dice al telefono che esce la sera con gli amici continuo ad entrare in crisi,ho paura e mi viene voglia di piangere?Non posso certamente tarpargli le ali e impedirgli di uscire,ma non riesco ad accettare mai la notizia con serenità...non riesco a smettere di soffrire.So che è infantile,ma vorrei scoppiare a piangere.Neanche mi tradisse!Ho nisogno assolutamente di capire il perchè e risolvere la situazione,che mette a rischio non solo la mia serenità,ma soprattutto il nostro rapporto.Per favore,ho bisogno di un consiglio.Grazie infinite

[#1]  
Dr. Andrea Antonelli

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

da quanto espone nella sua richiesta, sembra che Lei conduca un rapporto affettivo da un anno e mezzo e, sebbene sia stato vissuto con tanta sfiducia, da qualche mese lo vive con maggiore serenità.

In questa Sede e da questi elementi provi a partire da questo atteggiamento positivo (maggiore fiducia) tutto da sviluppare insieme a lui, altrimenti rischierebbe di lacerare questa relazione dove potrebbe essere proprio Lei che, non fidandosi di sè stessa, lo "tradisce" e lo abbandona.

Cordiali saluti
Cordialità

Dr. Andrea Antonelli

[#2]  
Dr. Daniel Bulla

52% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Cara ragazza,
solitamente l'insicurezza nelle relazioni affettive non spunta mai dal nulla: forse l'atteggiamento del tuo ragazzo a volte è ambiguo, forse hai avuto esperienze spiacevoli in passato con altri ragazzi, oppure non sopporti l'ansia da separazione in generale, temi che l'allontanamento anche temporaneo delle persone a cui vuoi bene possa farti perdere il loro interesse nei tuoi confronti, e così via

Ovviamente le mie sono solo delle supposizioni. Ma nel tuo caso credo tu possa fare due cose:

a) chiedere al tuo ragazzo di parlare seriamente della faccenda. Prendetevi una serata tranquilla; tu stampati la mail che ci hai mandato, e inizia a discuterne con lui serenamente. Dovrai valutare attentamente le sue reazioni, come la prende, se ti propone soluzioni alternative, ecc

b) se a) dovesse andare male, allora ti consiglio di chiedere una consulenza psicologica, magari presso una Collega femmina. A volte si può re-imparare a gestire le proprie emozioni, per cui credo tu possa tentare.

La cosa che non farei è starmene lì a farmi delle paranoie, perchè così la tua ansia non farà altro che aumentare.

A questo proposito, se vuoi potrai trovare informazioni sull'ansia in questo articolo pubblicato sul nostro sito

https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/205-caro-psicologo-mi-sento-ansioso-i-disturbi-d-ansia-e-la-terapia-cognitivo-comportamentale.html

Ma non rimanere ferma!

Cordialmente

Daniel Bulla

[#3] dopo  
Utente
Grazie per l'attenzione dedicata e grazie per i consigli preziosi.Ne farò tesoro!Grazie infinite.