Utente
Buongiorno, scrivo qui per vergogna di chiedere al medico o di parlarne con amici e mi scuso se non mi spiego bene. Da quando ho 14-15 anni ho iniziato a provare attrazione sessuale x mia madre. All'inizio non ci pensavo, poi la scoperta di alcune sue foto nuda mi ha eccitato moltissimo e da quel momento ho iniziato a spiarla per vederla nuda e a masturbarmi pensando di fare sesso con lei anche in modi particolari e spesso utilizzando la sua biancheria intima specialmente calze (a volte anche immaginandola che fa sesso con altri). Ho una fidanzata e facciamo petting pesante (siamo ancora vergini) e rapporti orali ma quando sono con lei non penso mai a mia madre che però è la donna che più mi attira anche per alcune sue caratteristiche fisiche. Una sola volta dopo tanti ripensamenti sono stato con una prostituta per via di una forte somiglianza a mia madre chiedendo un rapporto orale e anche di "giocare" a mamma e figlio, e in quella occasione ho effettivamente immaginato che ci fosse lei provando una eccitazione fortissima. Spesso inoltre quando vedo una madre con suo figlio in situazioni normali tipo spesa al supermercato poi a casa mi masturbo immaginando che tornano a casa e fanno sesso tra loro. Tengo a specificare che questi miei pensieri e il desiderio di mia madre non sono mai stati ossessivi, che ho sempre immaginato queste situazioni con ragazzi della mia età o più grandi e che a parte queste fantasie e questi desideri non ho mai avuto pensieri su pratiche sessuali strane, estreme o al di fuori della normalità. Volevo sapere se questa cosa però può portarmi in futuro problemi nel rapporto con la mia ragazza, se può peggiorare, se andrà via da sola o se da parte mia devo forzarmi a non pensarci. Infine se non è proprio necessario preferisco non dire niente a mia madre. Grazie e buongiorno.

[#1]  
Dr.ssa Antonella Morganti

24% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008

Capisco la sua difficolta e il probabile senso di colpa che accompagna questi pensieri motivo per il quale probabilmente ha scelto questa forma per chiedere un consulto.
A diverso titolo la relazione con il genitore con l'altro sesso influenza sempre le nostre relazioni amorose...( magari se le va potrebbe raccontarmi che rapporto ha con suo padre)
Nel suo caso deve essere successo "un qualcosa" che ha fatto entrare sua madre in una sfera tanto delicato come quella della sessualità.
C'è molta letteratura di casi come il suo, non si ritenga "l'unico".
Io credo che lei abbia bisogno di un confronto con uno specialista perchè, leggendo ho sentito la sua preoccupazione e anche perchè, alla sua età, avrebbe bisogno di un sostegno per comprendere come è arrivato a questo punto e perchè.
Mi chiede se queste sue fantasie possano influenzare la sua sessualita ma, io credo leggendo le sue parole che lo stiano gia facendo!
Richieda una consulenza di persona e non abbia timore, uno psicologo non stà li per giudicare ma solo per ascoltare e comprendere insieme a lei.
Vista la sua giovane età puo rivolgersi a delle strutture publiche o chiedere un appuntamento di consulenza ad un privato (in genere i primi incontri non si fanno pagare) e farsi indirizzare.
Non abbia timore e affronti il suo problema.
Dr.ssa Antonella Morganti
morgantiantonella@hotmail.it


[#2]  
Dr. Andrea Antonelli

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile Utente

nel concordare pienamente con l'invito che la collega Morganti le ha proposto, sarebbe utile mi chiarisse meglio alcuni punti di quanto ha esposto.

Scrive "Da quando ho 14-15 anni ho iniziato a provare attrazione sessuale x mia madre", quanti anni ha ora???

Sua madre lascia per casa delle foto che la posano nuda?

Dichiara di essere vergine, ma di essere stato con una prostituta chiedendole prestazioni che potessero realizzare la fantasia di possedere sua madre... di masturbarsi spesso al solo pensiero... ma di essere convinto che "questi miei pensieri e il desiderio di mia madre non sono mai stati ossessivi".

Grazie.
Cordialità

Dr. Andrea Antonelli

[#3] dopo  
Utente
Buonasera dottore,
ora ho 18 anni e mezzo. Mia madre non lascia le sue foto nuda in giro per casa, sono io che cercando delle cose ho aperto un suo cassetto e ho trovato cinque foto osè fatte nella casa del mare, non so chi gliele ha fatte perchè i miei sono divorziati ma di sicuro non è il tipo da lasciarle in giro e non la giudico certo male perchè le ha fatte. Sono vergine e con la prostituta ho avuto solo un rapporto orale, ho scritto che ho immaginato che ci fosse lei, non che stavo realizzando la fantasia di possederla!!! Infine dico che non sono ossessivi perchè quando mi masturbo ci penso ma non è il pensiero principale dela mia giornata, con la mia ragazza non penso mai a mia madre e comunque non è un pensiero che mi impedisce di studiare o di desiderare altre donne.

Grazie ancora e buonasera

[#4] dopo  
Utente
Per la Dott.ssa Morganti: i miei si sono divisi quando io avevo 12 anni, sono in buoni rapporti tra loro e i miei con mio padre sono ottimi perchè ho sempre potuto vederlo a piacimento. Non so se hanno avuto o hanno adesso delle nuove storie ufficiali perchè a me non hanno mai presentato nessuno. La mia attrazione è iniziata dopo aver scoperto le foto, prima pensavo che mia madre era una bella donna e a volte poteva succedere che mi piaceva guardarla quando si cambiava o quando si metteva lo smalto ai piedi ma poi non provavo niente di particolare. Cercherò di convincermi a parlarne con uno specialista ma pure se non è una cosa unica mi vergognerei troppo a parlarne di persona! Ora ci riesco solo perchè scrivo!

Grazie molte!

[#5]  
Dr.ssa Antonella Morganti

24% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008

Sono contenta che questo mezzo le sia stato ulile per iniziare a parlarne.
Da ciò che dice si evidenziano delle interessanti coincidenze: la separazione dei suoi, le foto, l'inizio della sua pubertà... chi sa che queste cose insieme abbiano calamitato la sua attenzione su oggetto d'amore inappropriato?
Sicuramente il vedere sua madre in atteggiamenti per lei inusuali in quelle foto sarà stato per lei uno scossone emotivo, è normale che si sia sentito turbato/incuriosito/stupito e forse l'eccitazione è sopraggiunta a causa della sua eta...
Certo è che la sua scoperta, le foto, le ha fatto vedere sua madre sotto un altro aspetto, quello di una bella donna con dei partner amorosi, che le scattano foto nell'intimita.
La sessualita è qualcosa di affascinante e complicato che avvolte si nutre di piccoli dettagli presi chi sa dove...
Io la invito dinuovo a rivolgersi ad un terapeuta, prenda coraggio e decida di affidarsi.
La sessualità è un aspetto impotante della nostra vita, credo che lei debba preservarlo per poterlo vivere in modo sano e spensierato come si confà alla sua eta.
Se ne ha bisogno mi contatti ancora saro contenta di risponderle
Dr.ssa Antonella Morganti
morgantiantonella@hotmail.it


[#6]  
Dr. Andrea Antonelli

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile Utente

la ringrazio di aver fornito ulteriori dettagli. Parlarne con uno specialista di persona non potrà che farle migliorare questa sua esperienza giovanile attualmente vissuta come problematica, ma non si deve sentire forzato o auto-convincersi, prenda il tempo che crede, con serenità, anche perchè mi sembra che esistono diversi punti anche positivi in quello che racconta qui:

"Infine dico che non sono ossessivo perchè quando mi masturbo ci penso ma non è il pensiero principale dela mia giornata, con la mia ragazza non penso mai a mia madre e comunque non è un pensiero che mi impedisce di studiare o di desiderare altre donne"

dove il suo pensiero non appare sia così rigido, ma capace di dirigersi verso altre relazioni sociali (la sua ragazza, altre ragazze, i suoi genitori seppure separati) e impegni (lo studio)... ma tutto ciò sarebbe opportuno inserirlo in un contesto di consulenza psicologica.
Cordialità

Dr. Andrea Antonelli

[#7] dopo  
Utente
Grazie ancora per le vostre risposte. Alla Dott.ssa Morganti, anche se scrivere è molto più facile e comodo le prometto che nelle prossime settimane affronterò seriamente l'idea di un consulto di persona. Comunque quello che ha scritto è vero sono rimasto molto incuriosito e stupito dalle foto e ho preso a immaginare mia madre in momenti e situazioni completamente diversi! Finora poi non l'avevo ancora scritto ma anche un sogno con lei protagonista durante il quale ho eiaculato nel sonno ha contribuito molto a aumentare questa cosa.

[#8]  
Dr. Andrea Antonelli

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,

nessuno qui dubita della veridicità di quanto scrive, delle sue emozioni, dei suoi sogni, delle sue reazioni...
Proprio per questo è ora necessario uscire dal virtuale ed affidarsi ad una consulenza "reale", non ci vuole poi così tanto coraggio per chiedere un aiuto concreto e serio.
Cordialità

Dr. Andrea Antonelli

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, quando ho scritto "quello che ha scritto è vero" non mi riferivo alle cose mie ma a quello che ha detto la dottoressa Antonelli, nel senso che è vero che tutto è nato dalle foto e dai pensieri avuti. La consulenza reale sono convinto di chiederla ma l'idea di parlare di persona di questo per me che sono pure abbastanza timido è molto difficile!!!

Grazie e buongiorno.

[#10] dopo  
Utente
Buongiorno, volevo aggiornarvi su un fatto e chiedere un altro chiarimento. In questi giorni ho tentato di non pensare a mia madre come facevo di solito e di concentrarmi di più sul rapporto con la mia ragazza. Stanotte però ho sognato mia madre che mi scopriva mentre la spiavo, io le spiegavo che provavo attrazione per lei, e lei mi diceva che potevamo fare tutti i giochi che volevamo perchè mi voleva bene (e poi li facevamo). Allora la mia domanda è questa: se il risultato di impormi di non pensare a lei mi porta a sognarla nei modi più spinti è normale e va bene questa strada o è meglio lasciare tutto come prima e attendere che mi passi? Per curiosità, la mia forte attrazione per i suoi piedi e per le aureole del suo seno che sono larghissime ha un significato psicologico o no?

Grazie mille.

[#11]  
Dr. Daniel Bulla

52% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile ragazzo,
una brutta situazione, vero? Da una parte tendi a rassicurarci che i tuoi non sono pensieri ossessivi, dall'altra i tuoi comportamenti rivelano proprio il contrario: sembra infatti che una buona fetta della tua attenzione sia rivolta alla gestione di pensieri legati alla mamma, lo dimostra il fatto che continui a porti ed a porci domande, sempre riguardanti lo stesso tema.

Sai che ho quasi l'impressione che ti imbarazza di più il pensare di poter avere pensieri ossessivi? Mentre quando racconti dei particolari legati alle tue fantasie sessuali nei confronti della mamma non sembri così imbarazzato

Per cui, onestamente, credo che il problema qui non sia sessuale, ma legato ai tuoi pensieri. Secondo me la consulenza dal vivo con uno specialista ti fa paura perchè temi di avere qualche problema mentale. Magari mi sbaglio perchè non ti conosco, ma chi scrive qui sa che non abbiamo molti elementi a disposizione per poter effettuare diagnosi effettive.

Io andrei a fare una visita con serenità: adesso hai diciotto anni, e credo sia giunto il momento di smetterla con la vita fatta di fantasie, non credi?

PS. sono le emozioni che proviamo ad avere "significato psicologico", non gli oggetti misurabili come un'areola (l'aureola è quella dell'arcangelo gabriele) Basta fantasie ora, passa alla vita reale.
Cordialmente

Daniel Bulla

[#12] dopo  
Utente
Buonasera,
ho pensato molto questi giorni alle cose che ho letto e penso che non andrò dallo psicologo perchè non me la sento più. Leggere le risposte che ho avuto prima mi aveva convinto poi invece ha aumentato il mio timore e la mia timidezza perchè se prima ero un po' dubbioso sulla mia situazione ma in modo sereno adesso mi sento un po' "circondato" nn so se riesco a spiegarmi. Cioè ok non è normalissimo ma sembra che mia madre la sto menando e invece non è così, non mi sento un maniaco o un depravato. Prima le foto in giro per casa... poi il processo ai sogni... se vado di persona a questo punto mi ricoverano in manicomio. Boh penso che ho fatto male a dirlo comunque vi ringrazio lo stesso molto perchè è comunque un servizio che mi è stato utile a capire lo stesso le cose.

Grazie buonanotte.