Utente
Buona sera dottori.chiedo il vostro aiuto perchè sono preoccupatissimo.le preoccupazioni partono da qualche mesa fa ma soprattutto da una settimana e passa ho un malessere generale che si esplice in varie forme.per prima cosa una stanchezza costante,che mi prende appena mi alzo sentendo una forte tachicardia appena sono in posizione eretta e quando cammino con gambe molli che sembra quasi stiano per abbandonarmi e che sembra non passare mai.inoltre tale stanchezza spesso è anche accompagnata da sudore freddo,in particolare dopo i pasti ma in generale quando mi sposto da una posizione seduta o sdraiata.ancora sento varie contratture a livello del collo,testa come fosse vuota e tensione addominale forte soprattutto con gonfiore sotto il costato sinistro che si estende anche al petto.io non riesco a capire se può essere qualcosa di cardiaco,ma a dire il vero ho fatto ecocolordoppler cuore e tsa ed ecg oltre a visita cardiologica a maggio e tutto era apposto.ho fatto esami come eco addome completo e rx torace con analisi del sangue comprendenti emocromo e ormoni tiroidei nel mese di giugno per controllo da precedente operazione di melanoma e tutto anche li apposto.ho pensato alla causa neurologica vista questa enorme debolezza ma il mio medico dice che è ansia,sono stato in cura con ansiolin ma dopo un lieve miglioramento iniziale ha smesso di fare effetto e sto peggio di prima.non so se può esserci un problema gastroenterico o qualcosa di ancora piu grave,sono insomma veramente a terra fisicamente e moralmente e chiedo il vostro aiuto.come è possibile che appena mi alzi vado in tachicardia e non mi reggo e ho questo malessere?onestamente non so piu che esami fare e vorrei capire se la mia ansia può portare davvero a tutto questo.vi prego di provare a dare una spiegazione.grazie mille in anticipo e del servizio che fornite. Cordialmente

[#1]  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
Se il medico la detto che è ansia, non significa che lei non abbia nulla, ma nulla di organico.

Il suo disagio non ha sede nel corpo, ma nella psiche ed è proprio quella che bisogna analizzare e curare adeguatamente.

Si rivolga ad un nostro Collega, erogherà una diagnosi della sua ansia, della sua struttura di personalità, del perché della sua ansia, che significato ha nel suo equilibrio psichico e così via ...in modo da curarla definitivamente e non solo aspettare che passi e che non le dia più fastidio.

Soltanto così potrà recuperare la qualità di vita smarrita .
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#2]  
Dr.ssa Franca Esposito

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,
Il fatto che Lei abbia gia' fatto tante ricercheSua senza esitto indicherebbe che La Sua ansia si esprime sul corpo. Sul "soma" e che e' in tale ambito che va cercata la soluzione.
Esistono psicoterapeuti specializzati nella psicosomatica ed e' ad uno di loro che dovrebbe rivolgersi per affrontare i Suoi disturbi.
Abbia fiducia e non si affidi agli ansiolitici che come ha visto possono costituire un piccolo breve aiuto ma nulla di piu'.
Un'ultima cosa. Lei vive in una citta' calda e questa situazione ambientale puo' far si' che i disagi percepiti aumentino!
In settembre potra' decidere il da farsi con tutte le condizioni migliori.
I migliori saluti
Dott.a FRANCA ESPOSITO, Roma
Psicoterap dinamic Albo Lazio 15132

[#3] dopo  
Utente
Gentilissime dottoresse vi ringrazio molto per le risposte e il tempo dedicatomi.purtroppo come potete immaginare per me è sempre difficile legare i miei sintomi a uno stato d'ansia,magari fosse cosi,avrei un'idea di come affrontare il problema che fino ad oggi non ho mai avuto.invece sono finito in questo circolo vizioso per cui magari piu mi tranquillizzano o faccio esami piu penso che serva altro per capire che cosa ho e vivo in una tensione generale costante.di certo le confermo dottoressa esposito che dal mese di luglio la situazione è peggiorata e anche altre persone intorno mi hanno detto che caldo ha acuito le mie ansie e le mie paure come è vero che l'ansiolin è stato solo un momento di tregua ma nulla di piu visto che la situazione è come o peggio di prima e mi sento sempre cosi debole e per quanto ci pensi mi chiedo sempre può davvero il mio stato d'ansia darmi questa stanchezza continua?ecco dottoressa randone,come giustamente diceva il fatto che gli esami escludano problemi organici non significa che vada bene,altrimenti non sarei in questa condizione,è proprio che è difficile per me,per quando provi a farmene ragione,capire questa realtà e come dicevo vado alla ricerca di problemi che molto probabilmente non esistono.comunque a settembre volente o nolente dovrò prendere la decisione di affidarmi a uno specialista perchè di certo non posso vivere cosi.nel frattempo cosa mi consigliate di fare,c'è qualcosa che può aiutarmi in questo periodo quanto meno ad avere un momento di tregua da queste continue tensioni?ormai mi rendo conto di avere paura a fare qualsiasi sforzo,anche camminare con gli amici per paura capiti qualcosa e debba mostrare la mia debolezza e il mio stato d'ansia.vi ringrazio ancora molto per le vostre risposte e la vostra attenzione.

Molto cordialmente

[#4]  
Dr.ssa Laura Rinella

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
<vado alla ricerca di problemi che molto probabilmente non esistono.>

Gentile Utente,
l'ansia si ewsprime in molti modi, somatizzaziomi comprese.
Focalizzando poi l'attenzione poi su determinati anche minimi segnali corporei, preoccupazioni, paure, ansia, sintomi si rinforzano a vicenda in un circolo vizioso che occorrerebbe spezzare.

Se ogni accertamento medico ha dato esito negativo è dunque dell'ansia che denuncia che dovrebbe occuparsi rivolgendosi a uno psicologo psicoterapeuta.

Intanto legga qui
https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1064-quando-il-corpo-va-in-ansia-i-sintomi-fisici-dei-disturbi-d-ansia.html
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/2649-professione-ipocondriaco-l-arte-di-crearsi-malattie.html


Cordialità
Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#5]  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
"ecco dottoressa randone,come giustamente diceva il fatto che gli esami escludano problemi organici non significa che vada bene,altrimenti non sarei in questa condizione,è proprio che è difficile per me,per quando provi a farmene ragione,capire questa realtà e come dicevo vado alla ricerca di problemi che molto probabilmente non esistono.comunque a settembre volente o nolente dovrò prendere la decisione di affidarmi a uno specialista "


Le rassicurazioni, purtroppo, nutrono l'ansia....mentre la sua cura è ben altra.

Stringa i denti, settembre è già vicino.

Nel frattempo consulti le letture della Collega, veramente utili, ed invii qualche email a qualche professionista per sondare il terreno e capire un po' di più per decidere serenamente.
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#6]  
Dr.ssa Franca Esposito

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,
Le illustro brevemente il meccanismo fisiologico in base al quale l'ansia "stanca".
La nostra muscolatura e' gestita, in modo involontario dal Sistema Nervoso Autonomo, che va dal "tono" muscolare, sempre attivo anche durante il sonno , sebbene in modo non consapevole, fino alle vere e proprie "contratture muscolari" che possono dare dolori veri e propri.
L'ansia purtroppo coinvolge tono e contratture: le sara' capitato di sentirsi "tutto rotto" dopo una giornata tesa in cui forse e' stato sempre seduto.
Il sistema muscolare e' molto sensibile e se effettuera' delle terapie psicosomatici sara' reso edotto delle dinamiche che utilizza.
Cerchi, compatibilmente con le Sue attivita' di fare un po' di movimento fisico non pesante. Il nuoto sarebbe ottimo!
Buona serata!
Dott.a FRANCA ESPOSITO, Roma
Psicoterap dinamic Albo Lazio 15132

[#7] dopo  
Utente
La ringrazio dottoressa Rinella per gli articoli molto interessanti che ha postato e tanti di quei sintomi,da quelli cardiaci a quelli neurologici e quelli gastrici non le dico,sono presenti ormai da tanto,per non parlare della mia paura di gravi malattie,non potevano esserci articoli piu confacenti alla mia situazione.E proprio il tono muscolare del quale parla dottoressa Esposito è quello a cui piu pongo attenzione ultimamente con questa sensazione di gambe molli e di debolezza generale con contratture muscolari diffuse che mi fanno pensare di venir meno da un momento all'altro e mi fanno avere addirittura paura di uscire a volte.intanto ho pensato di fare qualche camminata a passo veloce per sviluppare un minimo esercizio per il mio fisico e cercando di dare un po di respiro al mio corpo che sto tenendo fermo fin troppo.nel frattempo,almeno in questi giorni di caldo feroce e stanchezza,oltre l'esercizio fisico potrebbe essere utile,senza chiaramente abusarne ma solo quando veramente stanco,assumere qualche integratore(cosa che aveva consigliato qualche giorno fa anche il mio medico?)o ritenete sarebbe comunque inutile.non so come ringraziarvi per la vostra disponibilità e i vostri consigli.apprezzo davvero tanto.

Molto Cordialmente

[#8]  
Dr.ssa Franca Esposito

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Non esistono integratori idonei.
Quello che puo' fare per "scaricare" la tensione e' quel movimento dolce come il nuoto che Le sggerivo.
Adatto anche in questo periodo se ha la disponibilita' di tempo. Non ne serve molto. I classici 50 minuti 2/3 volte a settimana andrebbero bene!
Ci faccia sapere
Dott.a FRANCA ESPOSITO, Roma
Psicoterap dinamic Albo Lazio 15132

[#9] dopo  
Utente
la ringrazio ancora dottoressa.nei prossimi giorni cercherò di aggiornarvi sicuramente sulla mia situazione.non posso che tornare a ringraziarvi calorosamente per la vostra disponibilità e attenzione.

Cari saluti

[#10]  
Dr.ssa Franca Esposito

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Non c'e di che! Siamo lieti di poterla aiutare!
Speriamo che anche la temperatura sia piu' gradevole nei prossimi giorni e si ripristini una situazione più "normale"!
Dott.a FRANCA ESPOSITO, Roma
Psicoterap dinamic Albo Lazio 15132