Utente
Salve sono un ragazzo di 22 anni, a volte mi capita di avere difficoltà nel trovare le parole giuste quando devo fare un discorso o semplicemente raccontare un fatto. Sono rare le volte in cui riesco a sostenere una conversazione. Che posso fare ?

[#1]  
Dr. Luca Mazzucchelli

24% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Se vuole provare a superare il problema, un primo tentativo potrebbe farlo rivolgendosi a un corso di public speaking, oppure di comunicazione assertiva.
Se la cosa non dovesse risolversi può pensare a qualche colloquio di consultazione con un terapeuta, in modo da contestualizzare all'interno della sua storia personale questa difficoltà.
cordialmente,
Dr. Luca  Mazzucchelli
www.psicologo-milano.it

[#2]  
Dr.ssa Chiara Cimbro

24% attività
4% attualità
8% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
credo che come prima cosa debba escludere innanzitutto che ci possa essere alla base un problema di tipo neurologico.
Se, invece, questa difficoltà nel parlare non ha nessuna causa organica (non è quindi riconducibile a nessuna patologia) allora può prendere in considerazione che questo aspetto sia riconducibile ad un timore legato alla sfera dell'ansia.
Come le suggerisce il collega Dr. Mazzucchelli potrebbe considerare di "allenarsi" a parlare in pubblico, o frequentando dei corsi appositi o attraverso alcuni incontri individuali di psicoterapia.

Cordialmente,
Dott.ssa Chiara Cimbro
Psicologa Psicoterapeuta

[#3] dopo  
Utente
Vi ringrazio per le risposte, e volevo aggiungere che, anche se poco, già mi alleno nel parlare quando sono da solo, questa cosa non mi piace perchè vorrei riuscire a parlare senza prima preparami il discorso. Mi capita anche di non sapere come iniziarlo un discorso, puo' dipendere dalla timidezza ?

[#4]  
Dr.ssa Chiara Cimbro

24% attività
4% attualità
8% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Si può essere un problema connesso alla timidezza o ad una fobia sociale (nel caso il disturbo d'ansia fosse più marcato ed invalidante).
Se tuttavia ha notato che le può essere d'aiuto simulare dei discorsi ad alta voce da solo, continui a farlo, sapendo che quella di parlare in pubblico è una vera arte ed è pertanto normale poter provare dell'imbarazzo o difficoltà.

Cordialmente.
Dott.ssa Chiara Cimbro
Psicologa Psicoterapeuta