Attivo dal 2016 al 2017
Buongiorno a tutti i Dottori,

recentemente ho fatto un esame neuropsicologico per stabilire il mio profilo cognitivo (su indicazione dell'equipe che mi ha valutato perché son risultato essere discalculico). Ho deciso di sottopormi ora a questo tipo di esami, molto avanti con l'età purtroppo, perché è sempre stato per me un gran motivo di tristezza il non essere rapido nei calcoli e risultare sempre stupido. Finalmente ho avuto una risposta e mi aiuta a riposizionarmi.
Ho fatto anhe il test con le matrici SPM di Raven e contrariamente a quanto mi aspettassi ho avuto un'intelligenza fluida del 100°centile, forse le mie difficoltà non erano dovute allora alla mia stupidità come per tutti i professori del liceo....

Ad ogni modo sono qui per chiedere una informazione, tutto il test nuropsicologico ha definito un profilo cognitivo elevato secondo lo specialista, son rimasto solo sottosoglia in due punto specifici MBT e richiamo alla memoria di informazioni su MLT (nel senso che la traccia mnestica era presente ma risultava una difficoltà a reperire le informazioni autonomamente, metre se avevo un indizio semantico la reperivo subito).
Il neuropsicologo mi ha quindi anche avanzato una ipotesi di potenziamento congitivo, e qui mi sorge la mia domanda Dottori:

- Ma la MBT ha la possibilità di esser potenziata? Voglio dire: ogni individuo non è dotato di una propria MBT standard definita dalla nascita (biologia del cervello, come è strutturato)?
Spero possiate darmi info al riguardo dato che online non trovo proprio nulla di serio e di cui fidarmi.


Grazie mille e buone feste.

[#1]  
Dr.ssa Angela Pileci

56% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile ragazzo,

per prima cosa i DSA non hanno nulla ma proprio nulla a che vedere con l'intelligenza; semplicemente se c'è un DSA si fa più fatica nei calcoli o nella lettura o scrittura perché non partono quegli automatismi che sono invece necessari per poter poi leggere, scrivere, fare i conti, ecc...

Tieni presente che imparare a leggere, scrivere e fare i conti NON sono attività semplici per una bambino, e mi dispiace che ci siano insegnanti non preparati su tali difficoltà...

In ogni caso, per quanto riguarda la memoria, certamente è possibile potenziare la memoria a breve termine. Noi non veniamo al mondo con un pacchetto standard e di quello dobbiamo accontentarci per tutta la vita.

Oltre alla biologia che può spiegare solo un pezzettino di noi, c'è l'apprendimento e il modo in cui noi elaboriamo le informazioni. La memoria, poi, è influenzata anche dalle emozioni.
Ci sono diversi modi attraverso i quali memorizziamo (es per associazioni) e diversi tipi di memoria (non solo a lungo e breve termine).

Cordiali saluti,
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2] dopo  
Attivo dal 2016 al 2017
Molte grazie per la risposta Dottoressa,

un'ultima domanda: ma quindi oltre ala MBT può esser potenziata la MLT se ho ben capito.

Grazie ancora e buon anno Dottoressa.

[#3] dopo  
Attivo dal 2016 al 2017
Volevo riproporre la domanda non avendo ricevuto risposta:

"Molte grazie per la risposta Dottoressa,

un'ultima domanda: ma quindi oltre ala MBT può esser potenziata la MLT se ho ben capito.

Grazie ancora e buon anno Dottoressa."

Scusate per la ripetizione ma capisco che essendoci molti consulti sia difficile rispondere a tutti :)
Buon anno!!

[#4]  
Dr.ssa Angela Pileci

56% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Buon Anno!

Certamente la nostra memoria può essere allenata, anche quella a lungo termine.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica