Utente 359XXX
Salve a tutti. Ho 19 anni, frequento la 5^ liceo. Sono triste da ormai un paio di mesi. Anzi da un po più di due mesi. Sono abbattuto per la situazione scolastica opprimente e per una delusione di cuore. E' normale essere tristi per un paio di mesi durante queste difficoltà? Lri mi ha lasciato una specie di vuoto e non riesco a pensare ad altro. Nel primo quadrimestre scolastico andavo bene anche perche l'idea che mi ero fatto di quella ragazza bene o male mi distraeva dalla scuola ed il tempo è passato molto velocemente, adesso senza di lei mi sento davvero oppresso da professori che mi odiano e da compagni di classe che non raccomanderei a nessuno. Penso di avere "idealizzato" quella ragazza e di essermi legato troppo alle illusioni che mi ero fatto. Avete qualche consiglio?
ps: a scuola non mi sono trovato mai bene, al punto di sviluppare una gastrite che mi fece perdere una ventina di kg un paio di anni fa. vado avanti solo perche sono gli ultimi sforzi. Mi sento di non avere tempo per me e i miei desideri. Grazie mille, un abbraccio.

[#1]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
gentile ragazzo, l'enfasi che da ai suoi problemi possono essere giustificati solo dalla sua giovane età, osservando da una prospettiva differente si renderà conto che le cose sono affrontabili così come è normale provare tristezza quando si è mollati da una ragazza. nel suo caso il tempo avrà valenza terapeutica se proprio non vuole chiedere aiuto a un professionista.
saluti
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2] dopo  
Utente 359XXX

Grazie mille! La terrò informata su come evolve la situazione. Quanto puo durare ancora questa tristezza?