Utente 436XXX

Gentili specialisti,
Vi scrivo per un problema che non vivo in prima persona, ma quasi. La mia ragazza non è mai riuscita, nella sua vita, a raggiungere un orgasmo, né da sola né con partners, sia di sesso femminile che di sesso maschile.

Ha avuto una storia sessuale complicata, questo è vero; da piccola, purtroppo, ha subito una "violenza visiva" (perché non saprei come altro catalogarla) e da quel momento ha cominciato a pensare insistentemente al sesso.

Mi racconta che, anche da piccola, quando si toccava, provava piacere ma non riusciva a sentire la "scossa" dell'orgasmo. Prima di me, infatti, pensava che il sesso fosse questo: provare piacere per un tot di tempo e poi, semplicemente, "stancarsi". Smettere per poco, e poi ricominciare.

Nonostante abbia una spiccata libido, nonostante la nostra vita sessuale molto attiva, lei non riesce a venire, né ad avere un orgasmo e talvolta ne risento molto anch'io, anche se non glielo dico, ovviamente, perché non voglio che questa storia le pesi. Ma il sesso si fa in due e non vederla raggiungere l'apice del piacere mi rattrista, e a volte (anche se so di non essere la causa del suo problema) mi sento addirittura inutile.

Vorrei poterle dare una mano concreta sotto questo punto di vista, perché ci tengo al suo benessere e perché tengo moltissimo a lei, che fa finta di vivere bene la cosa ma io lo so che non è così; il punto è che ogni volta che provo a consigliarle di andare da uno specialista, lei lascia cadere l'argomento, dice che non è necessario, che "lei è abituata così" e che "questa è la sua natura".

In caso dovesse esserlo davvero, sia chiaro, a me starebbe benissimo comunque; ma vorrei sapere se ci sia qualcosa che io possa fare, oltre a metterla a suo agio, parlare con lei, quindi avere molta intimità, anche durante i rapporti, tranquillizzarla e stimolare le sue zone erogene come a lei più piace.

Vi ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr.ssa Angela Pileci

56% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile ragazza,

quanti anni ha la tua ragazza?
Da quanto tempo state insieme?
Da quanto tempo ha rapporti sessuali?

Che cosa intende per "violenza visiva"?

Intanto suggerisco la lettura di questo articolo:
https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/302-disturbo-dell-orgasmo-femminile-anorgasmia-parte-i.html

Cordiali saluti,
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica