Utente 556XXX
Buongiorno.

Ho 26 anni, e ho seri problemi d'ansia, quotidianamente. I miei momenti di serenità durano massimo 24 ore. È veramente difficile che io mi senta felice per più di mezza giornata. Questa oscillazione dell'umore è dovuta soprattutto alle altre persone, che a volte senza volendo dicono qualcosa che io interpreto in modo negativo. In questi momenti incomincio a rimuginare e rimuginare per ore su quella frase, sul perché avrà detto quella cosa e chissà cosa pensa davvero di me. Mi sento confusa, inizio a ingarbugliare i pensieri e non riesco a concentrare la mia mente su na qualsiasi attività, nemmeno il lavoro.
Ho una meravigliosa famiglia e un meraviglioso partner, a cui però non riesco a dire tutto quello che ho dentro. Tutta la mia sofferenza. Odio parlare di me stessa perché mi sento egocentrica e viziata. Perciò mi rimbocco le maniche, scaccio i pensieri in fondo alla gola e vado avanti.
Quando mi trovo sola inizio a pensare, pensare per ore finché sento la testa scoppiarmi.
Questa mia condizione quasi perenne si affievola di molto nel weekend, quando sono a casa con le persone che amo a fare quello che mi piace. Anche se non è il lavoro in sé a disturbarmi.
In ufficio sicuramente non mi sento a mio agio: devo fingere determinati comportamenti anche con chi non mi piace, devo accettare critiche e prendere tutto in modo proattivo. Anche se vorrei reagire solamente andandomene via. A livello personale, i colleghi mi considerano simpatica, ma a livello professionale sono sicura che abbiano qualche cosa da ridire.
Dovrei andare da uno psicoterapeuta? Forse prendere degli ansiolitici, anche. Non ho mai avuto attacchi di panico, gravi crisi nervose o momenti di estremo disagio sociale. Non penso di meritarmi nessun aiuto, forse devo solo crescere e guardare avanti.
Inoltre, non ho molti soldi. E, giustamente, la terapia psicologica costa.
Ringrazio qualunque professionista si senta di dirmi la sua su questa mia condizione, non grave ma così continua che mi sta prosciugando le forze. Come una goccia che piano piano scava e deteriora.
Grazie.

[#1]  
Dr. Amleto Petrarca

24% attività
12% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Buonasera carissima, ho letto con molta attenzione tutto, e mi ha colpito questa parte :

"Ho una meravigliosa famiglia e un meraviglioso partner, a cui però non riesco a dire tutto quello che ho dentro. Tutta la mia sofferenza. Odio parlare di me stessa perché mi sento egocentrica e viziata. Perciò mi rimbocco le maniche, scaccio i pensieri in fondo alla gola e vado avanti.
Quando mi trovo sola inizio a pensare, pensare per ore finché sento la testa scoppiarmi. "

Questo per farle notare che ha dalla sua parte delle belle persone e non dovrebbe arrivare a rovinare quello che ha. La domanda se andare o no dallo psicoterapeuta diventa un mio consiglio, Dovrebbe fare terapia per mettere in ordine i suoi pensieri, abbassare la sua ansia e ritrovare la sua autostima.
In bocca al lupo
Dr. Amleto Petrarca
Psicologo-Psicoterapeuta Bologna
www.amletopetrarca.com