Utente 563XXX
Gentili dottori, è da un po' di tempo che mi interrogo circa la natura delle mie fantasie sessuali abbastanza forti. Tra le altre cose, mi eccita molto l'idea di uno stupro consensuale: essere posseduta contemporaneamente da più uomini, con forza e prepotenza, violenza sia fisica che verbale. Ma che comunque siano concentrati anche sul mio piacere e siano interessati a farmi raggiungere l'orgasmo: sentirmi oggetto di venerazione ma con violenza. In un certo senso essere stuprata "con amore". So che è un concetto abbastanza controverso e contraddittorio, proprio per questo non ho mai realizzato questa mia fantasia perché temo le conseguenze psicologiche che potrebbe arrecarmi. Credo ci siano molte zone d'ombra su questa mia fantasia ma se io la immagino concretizzarsi, non provo paura, non immagino dolore, mi piace l'idea di essere presa con forza, sentirmi inizialmente vittima per poi diventare complice e disinibita. Vi scrivo per aiutarmi a fare luce su questa fantasia e per chiedervi quando effettivamente questa potrebbe essere definita preoccupante. Vi ringrazio.

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

lo stupro consensuale non esiste, da definizione.

Dunque quella che Lei immagina è piuttosto una sessualità nella quale Lei gode nel fare la vittima consenziente.

E' una fantasia piuttosto presenta nel mondo femminile,
e in quanto fantasia non c'è nulla di cui preoccuparsi.

Cordiali saluti.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.

www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2] dopo  
Utente 563XXX

Dottoressa, la ringrazio per la sua risposta. Quali potrebbero essere le conseguenze cui potrei andare incontro se la realizzassi? Vorrei farlo, ma ho paura. Oltretutto da cosa potrebbe essere dettata questa sessualità promiscua? Il sesso con più uomini non è la mia unica fantasia. Tra queste sono presenti anche gli incesti: mi è capitato più volte di fantasticare su mio padre nonostante io non mi senta attratta da lui. In linea di massima preferisco quelle condizioni in cui io stuzzico continuamente i miei partner, li sfido, per poi essere punita. Il problema è che io non vorrei restassero semplici fantasie... Alcune di esse le ho concretizzate, altre non ancora e questa cosa mi preoccupa un po'

[#3]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

Lei pone delle domande importanti,
ma che possono essere soddisfatte unicamente attraverso l'esplorazione dell'interiorità e dei vissuti della persona.
Cioè attraverso un percorso vis-à-vis
con una Psicologa che sia però anche Psicoterapeuta.

Ad un domanda però posso dare una risposta:
"Quali potrebbero essere le conseguenze cui potrei andare incontro se la realizzassi?"
Risposta: non lo si può prevedere.
Un esempio tangibile lo può leggere qui, in un consulto di qualche giorno fa:
https://www.medicitalia.it/consulti/psicologia/700258-dopo-un-gioco-di-ruolo-il-mio-ragazzo-ha-cominciato-ad-avere-fantasie-sessuali-sulla-madre.html .

Senza averLa mai incontrata non posso sapere perchè Le sta accadendo tutto ciò,
ma se diventa ingombrante nella Sua vita o nelle Sue relazioni
decida di guardare in faccia le Sue fantasie
sia per capire meglio
sia per decidere cosa farne.
Anche la Psicologa del Consultorio (gratuito) può rappresentare uno strumento utile.

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.

www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/