Utente 454XXX
Buonasera dottori. Sono una ragazza di 25 anni nel pieno della " bella eta". La più spensierata. Ma ho un problema. Sono stata una ragazza troppo soffocata dalla presenza di mia mamma che con me aveva un attaccamento morboso neo miei confronti. Ultimamente le ho fatto notato cosache mi ha distrutto psicologicamente. Vado a spiegarmi. Uscivo di casa e lei mi chiamava per sapere dov ero. Ogni sera volava uscire con me. Le chiamate erano più di 20 al giorno. Al che un bel giorno le ho fatto capire dove stava sbagliando. Adesso ha capito che mi ha soffocato oer tanto tempo. Solo che il mio problema è che ho la fissazione di mia madre nella mia mente. Cioè: quando esco la sera mi sento in difetto se faccio qualcosa perché subito mi viene in mente lei. Se esco un pomeriggio ho timore che lei mi chiami per sapere dove sto. Io l anno prossimo mi sposo e già sto mettendo dei paletti. Cioè che lei nella mia vita privata non deve entrare. . Ora quello che vi chiedo io: comemai nonostante adesso mia madre ha capito i suoi errori e non mi. assilla più, io ho sempre timore di lei? Sto impazzendo? Grazie.

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

no no, Lei non sta impazzendo,
solo che ha interiorizzato Sua madre.

La voce materna proviene dal Suo interno, non dalla madre vera fuori di Lei.

Un distanziamento interiore da lei sarebbe necessario,
ma non è semplice senza aiuto.
Ci ha provato?

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.

www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2] dopo  
Utente 454XXX

Grazie per avermi risposto. Cosa significa che ho interiorozzato mia madre? Non riesco a capire. So solamente che quando Faccio una cosa il pensiero che lei possa di nuovo intralciare la mia vita mi porta malessere. Cosa dovrei fare per calmare Questi miei pensieri negativi?